FP3: Fabio Quartararo al comando

Fabio Quartararo precede Vinales ed Espargarò

I piloti della classe MotoGP sono scesi in pista al Misano World Circuit Marco Simoncelli per la terza sessione di prove libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, tredicesimo appuntamento del Motomondiale 2019.

Il più veloce di questa sessione è stato il rookie Fabio Quartararo, che ha portato la M1 del Team Yamaha Petronas SRT in vetta alla classifica dei tempi con il crono di 1:32.08.

“El Diablo” ha preceduto di 0.36 il compagno di marca Maverick Vinales, che a sua volta precede i connazionali Pol Espargarò e Marc Marquez.

Quinto tempo per l’italo-brasiliano Franco Morbidelli, che in sella alla seconda M1 del Team Petronas SRT ha preceduto la Honda del Team LCR di Takaaki Nakagami e Valentino Rossi, in pista con il nuovo casco “Misano Edition”, che vede da una parte il sole, che prende la forma di una piadina, e la luna, che è qui una fetta d’anguria, bianca, rossa e verde.

Il vincitore di Silverstone Alex Rins è ottavo e davanti alle Ducati del tester Michele Pirro e Andrea Dovizioso.

Costretto invece alla Q1 Danilo Petrucci, che se la vedrà tra gli altri con Johann Zarco, Cal Crutchlow, Francesco Bagnaia, Jorge Lorenzo e Andrea Iannone.

PROVE LIBERE 3:
1. Fabio Quartararo Petronas Yamaha SRT 1:32.08
2. Maverick Vinales Monster Energy Yamaha +0.35
3. Pol Espargarò Red Bull KTM Factory Racing +0.56
4. Marc Marquez Repsol Honda +0.60
5. Franco Morbidelli Petronas Yamaha SRT +0.97
6. Takaaki Nakagami LCR Honda +1.01
7. Valentino Rossi Monster Energy Yamaha +1.02
8. Alex Rins Team Suzuki Ecstar +1.05
9. Michele Pirro Mission Winnow Ducati +1.21
10. Andrea Dovizioso Mission Winnow Ducati +1.25

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter