FP2: Valtteri Bottas al comando

09.11.2018 - Free Practice 1, Valtteri Bottas (FIN) Mercedes AMG F1 W09

Valtteri Bottas precede Hamilton e Vettel

Scattano sotto un cielo di nuvole le FP2 a Interlagos. Max Verstappen, protagonista al mattino, è fermo ai box con i meccanici impegnati a riparare la pompa dell’olio sulla sua RB14; l’olandese riuscirà a unirsi al gruppo solo a metà sessione. Tra i primi a lanciarsi in pista c’è Raikkonen, con la gomma medium: il finlandese fissa subito un crono di riferimento, 1:10.58, migliorato dopo pochi minuti dal compagno di box Vettel, che con le soft fa segnare 1:09.990. Il tedesco fa giusto in tempo a limare il proprio crono, quando sventola bandiera rossa: Hulkenberg ha colpito un cordolo finendo contro le barriere. Nessun ferito ma la Renault del tedesco è accartocciata su un fianco. Alla ripartenza dopo il tempo necessario per sgomberare la pista, a quelli della Ferrari del tedesco si accodano i tempi di Bottas, Ricciardo, Leclerc, Raikkonen, Grosjean, Magnussen, Stroll, Sainz e Vandoorne.

A trenta minuti dal via, il crono da battere passa nelle mani di Hamilton, che con le soft mette a segno 1:09.24. Lo inseguono Raikkonen, Vettel, Bottas, Ricciardo, Magnussen, Leclerc, Ocon e Stroll. I piloti passano uno dopo l’altro alla gomma più performante a disposizione per questo weekend, la supersoft. Vettel si impone sul gruppo, ma poi tocca a Bottas, più veloce in 1:08.84. Crono quello del finlandese della Mercedes, che resisterà fino alla bandiera a scacchi.

A metà sessione Bottas è davanti, Hamilton a tre millesimi dal compagno di box. Dietro di loro Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Grosjean, Leclerc, Magnussen, Ocon e Gasly. Hamilton e Vettel cominciano la simulazione del passo gara su gomma gialla, rossa invece per Bottas e Raikkonen. Verstappen intanto si è inserito al quinto posto. La simulazione di Hamilton e Vettel prosegue in fotocopia con il passaggio alla mescola supersoft, mentre i due rispettivi compagni di squadra scelgono di proseguire su medium.

E mentre nella prima parte dedicata ai long run la Ferrari appare molto consistente, è poi la Mercedes a mostrarsi più aggressiva e costante, insieme a una Red Bull, quella di Ricciardo in particolare, migliorata dopo un intervento alle sospensioni, da tenere sicuramente d’occhio questo weekend.

PROVE LIBERE 2:
1. Valtteri Bottas Mercedes 1:08.84
2. Lewis Hamilton Mercedes +0.00
3. Sebastian Vettel Ferrari +0.07
4. Daniel Ricciardo Red Bull +0.31
5. Max Verstappen Red Bull +0.49
6. Kimi Raikkonen Ferrari +0.56
7. Romain Grosjean Haas +0.92
8. Charles Leclerc Sauber +1.09
9. Kevin Magnussen Haas +1.16
10. Esteban Ocon RPM +1.31

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter