FP2: Max Verstappen al top

20.07.2018 - Free Practice 1, Max Verstappen (NED) Red Bull Racing RB14

Max Verstappen precede Hamilton e Bottas.

Anche la sessione pomeridiana è caratterizzata da temperature molto alte: il termometro dell’asfalto supera i 50°C. Sainz con le medium è il primo a lasciare i box e a fermare il cronometro: 1:16.83. Stroll, Ericsson, Leclerc, Ocon, Grosjean e Magnussen si aggiungono allo spagnolo in pista. Magnussen si mette a dettare il passo in 1:14.89, con mescola soft. Vettel apre le danze sulla mescola medium, prendendosi la testa del gruppo in 1:13.81. Raikkonen, sulle soft, è secondo a 9 centesimi. Gomma soft anche per Verstappen, che passa al comando in 1:13.35. Hamilton invece, a parità di gomma con Vettel, si prende la terza posizione.

A trenta minuti dal via, l’olandese della Red Bull guida il gruppo davanti a Bottas, Hamilton, Vettel, Kimi, Ricciardo, Magnussen, Perez, Leclerc e Grosjean. Tutti sono su soft, ad eccezione di Hamilton, Vettel, Leclerc e Grosjean, con le medium.

Vettel monta per la prima volta la ultrasoft, e si mette a dettare il passo in 1:13.31. I piloti via via passano alla mescola da qualifica per la relativa simulazione. Bottas schizza al comando, ma Hamilton non gli concede il tempo di respirare e gli si piazza davanti in 1:13.111. Verstappen lascia a sua volta i box con le ultrasoft, scansando entrambe le Mercedes: il nuovo record della pista appartiene all’olandese, il più veloce in 1:13.08. A metà sessione, alle sue spalle si trovano Hamilton, Bottas, Vettel, Kimi, Grosjean, Magnussen, Leclerc, Perez e Sainz. Ricciardo, ancora su medium, è invece 12esimo.

Hulkenberg si prende il nono posto, mentre Vettel passa alla simulazione del passo gara con la ultrasoft. Stessa mescola anche per Bottas. A trenta minuti dalla conclusione Verstappen continua a guidare il gruppo davanti a Hamilton, Bottas, Vettel, Kimi, Grosjean, Magnussen, Leclerc, Hulkenberg e Ocon.

Vettel prosegue nei long run, passando alla mescola medium e quindi di nuovo alla ultrasoft.

Stessa gomma anche per Kimi, che risulta leggermente più veloce del tedesco compagno di box. Il lavoro delle Mercedes invece vede prima l’utilizzo delle ultrasoft per entrambi i piloti e quindi Bottas passare alla soft. Verstappen invece lamenta uno strano rumore alla PU e rientra ai box. Una volta risolto il problema, legato in realtà all’olio, l’olandese riuscirà a tornare in pista per gli ultimi long run con le soft, prima che la bandiera a scacchi confermi come sua la migliore prestazione del venerdì, davanti alle Mercedes di Hamilton e Bottas.

PROVE LIBERE 2:
1. Max Verstappen Red Bull 1:13.08
2. Lewis Hamilton Mercedes +0.02
3. Valtteri Bottas Mercedes +0.10
4. Sebastian Vettel Ferrari +0.22
5. Kimi Raikkonen Ferrari +0.34
6. Romain Grosjean Haas +0.88
7. Kevin Magnussen Haas +1.10
8. Charles Leclerc Sauber +1.28
9. Nico Hulkenberg Renault Sport +1.41
10. Esteban Ocon Force India +1.42

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter