FP2: Daniel Pedrosa al comando nonostante la pioggia

Daniel Pedrosa precede Redding e Petrucci

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Giappone classe MotoGP, è stata caratterizzata dal meteo. I piloti sono infatti scesi in pista inizialmente con pneumatici rain e solo nel finale qualcuno ha azzardato le slick.

Tra questi Dani Pedrosa, che ha centrato il miglior tempo con il crono di 1:48.13. Il pilota spagnolo ha preceduto di 0.49 l’Aprilia di Scott Redding, uno dei primi a montare gomme da asciutto.

Terzo tempo per la Ducati Pramac del ternano Danilo Petrucci, seguito dal team-mate Jack Miller e le Yamaha SAT del Team Tech 3 di Johann Zarco e Hafizh Syahrin.

Bradley Smith ha portato la KTM in settimana posizione, davanti a Xavier Simeon e Thomas Luthi, questi ultimi due staccati di 2.01 e 2.34. Chiude la Top Ten la wild card della Suzuki Sylvain Guintoli.

Valentino Rossi ha chiuso quattordicesimo, ma insieme al team-mate Maverick Vinales non ha utilizzato gomme da asciutto, ma ha sempre girato con le rain, questo anche per verificare il comportamento del link, sostituito durante la sessione. Sedicesimo tempo per Franco Morbidelli.

Non hanno girato tra gli altri, per non prendere rischi, Andrea Dovizioso, Marc Marquez e Cal Crutchlow.

PROVE LIBERE 2:
1. Daniel Pedrosa Repsol Honda 1:48.13
2. Scott Redding Aprilia Racing Team Gresini +0.49
3. Danilo Petrucci Alma Pramac Racing +0.80
4. Jack Miller Alma Pramac Racing +0.88
5. Johann Zarco Monster Tech 3 +0.99
6. Hafizh Syahrin Monster Tech 3 +1.25
7. Bradley Smith Red Bull KTM Factory Racing +1.43
8. Xavier Simeon Reale Avintia Racing +2.01
9. Thomas Luthi Marc VDS Racing Team +2.34
10. Sylvain Guintoli Team Suzuki Ecstar +2.44

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter