FP1: Marc Marquez comanda

Marc Marquez precede Vinales e Miller

I piloti della classe MotoGP sono scesi in pista ad Austin per la prima sessione di prove libere del Gran Premio delle Americhe, terza tappa del Motomondiale 2019.

I piloti sono scesi in pista con condizioni meteo ideali, ma tanto sporco in pista. Gli avvallamenti anche quest’anno stanno creando problemi.

L’unico a non risentire di asfalto sporco o avvallamenti è sembrato essere Marc Marquez, che sin dall’inizio ha iniziato martellare su tempi irraggiungibili dagli altri. Al termine dei 45 il pilota Honda ha fermato il cronometro sul 2:05.31 precedendo per soli 78 millesimi Maverick Vinales. Terzo tempo per un ottimo Jack Miller, in sella alla Ducati Pramac.

Alle spalle del pilota australiano, il compagno di marca Andrea Dovizioso, fermato a metà turno da un problema tecnico, e Valentino Rossi.

Ottima prova di Pol Espargarò che porta la KTM in sesta posizione, precedendo Fabio Quartararo e Cal Crutchlow. Le due Aprilia di Aleix Espargarò e Andrea Iannone completano la top ten.

Fuori dai dieci per pochi millesimi Franco Morbidelli che ha chiuso undicesimo. Qualche difficoltà in più per Francesco Bagnaia che ah chiuso diciannovesimo, alle spalle di Jorge Lorenzo.

PROVE LIBERE 1:
1. Marc Marquez Repsol Honda 2:05.31
2. Maverick Vinales Movistar Yamaha +0.07
3. Jack Miller Alma Pramac Racing +0.62
4. Andrea Dovizioso Ducati Team +0.65
5. Valentino Rossi Movistar Yamaha +0.73
6. Pol Espargarò Red Bull KTM Factory Racing +1.01
7. Fabio Quartararo Petronas Yamaha SRT +1.02
8. Cal Crutchlow LCR Honda +1.17
9. Aleix Espargarò Aprilia Racing Team Gresini +1.18
10. Andrea Iannone Aprilia Racing Team Gresini +1.38

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter