FP1: Lewis Hamilton il più veloce

Lewis Hamilton precede Bottas e Verstappen.

26.9°C la temperatura dell’asfalto, 18.9°C quella dell’aria, quando partono le FP1 a Spielberg. Robert Kubica è al volante della Williams al posto di Sergey Sirotkin. Per il nono round della stagione, Pirelli ha portato in pista le gomme ultrasoft, supersoft e soft. All’accendersi del semaforo in pit lane la pista si riempie velocemente per i primi giri di installazione, ultime le Mercedes. Il primo giro è per la Red Bull di Verstappen, 1:08.47, con la gomma rossa, ritoccato poco dopo di un paio di decimi.

Secondo Bottas, seguito da Hamilton. I due Mercedes montano a loro volta la gomma supersoft. Bottas passa in testa in 1:05.99, mentre Vettel fa segnare il suo primo giro cronometrato, dodicesimo, con le ulrtrasoft. A trenta minuti dal via Hamilton guida il gruppo con il miglior tempo di 1:05.52, seguito da Bottas, Vettel, Raikkonen, Verstappen, Ricciardo, Gasly, Sainz, Magnussen e Grosjean. L’australiano della Red Bull è l’unico con la gomma soft, mentre con la ultrasoft ci sono le due Ferrari e Sainz. Gli altri su mescola supersoft.

Ricciardo si porta in seconda posizione, staccato di appena 46 centesimi da Lewis. A metà sessione viene però surclassato da Vettel, che precede così Bottas, Verstappen, Raikkonen, Grosjean, Gasly, Magnussen e Sainz. Sulla Renault dello spagnolo i meccanici lavoreranno per bilanciare le temperature tra freni e gomme, mentre sulla monoposto di Kimi i gli uomini Ferrari interverranno per sostituire la barra anteriore anti rollio, e un pezzo del fondo sulla SF71-H di Vettel.

Anche i due Mercedes passano quindi alla mescola ultrasoft, la più morbida, con Hamilton che migliora così il crono di riferimento a 1:05.03. Bottas è secondo a tre decimi. Poi è Vettel a piazzarsi alle spalle del britannico. A trenta minuti dalla conclusione, Hamilton alza l’asticella a 1:04.83. Le ultime fasi della sessione vedono Mercedes Ferrari e Red Bull ai box per la messa a punto finale, prima di tornare in pista e dedicarsi ai long run. Ricciardo ha qualche problema, con i meccanici impegnati a controllare le sospensioni anteriori della sua RB14, e terminerà la sessione con circa una ventina di giri in meno rispetto ai rivali dei top team.

Le FP1 si concludono con Hamilton al comando davanti a Bottas e Verstappen.

PROVE LIBERE 1:

1. Lewis Hamilton Mercedes 1:04.83
2. Valtteri Bottas Mercedes +0.12
3. Max Verstappen Red Bull +0.23
4. Sebastian Vettel Ferrari +0.34
5. Daniel Ricciardo Red Bull +0.64
6. Kimi Raikkonen Ferrari +0.93
7. Romain Grosjean Haas +1.18
8. Esteban Ocon Force India +1.21
9. Charles Leclerc Sauber +1.37
10. Pierre Gasly Toro Rosso +1.55

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter