FP1: Lewis Hamilton chiude in testa

Lewis Hamilton precede Verstappen e Bottas.

23°C la temperatura dell’aria e 33°C quella dell’asfalto a Spielberg, quando prendono il via le FP1 del GP di Austria. Per questa sessione Sirotkin è al volante della Renault al posto di Hulkenberg, e Celis con la Force India in sostituzione di Perez. Il primo crono della mattinata è per Max Verstappen con la mescola soft, 1:09.48, abbassato poco dopo a 1:08.42. Con la mescola supersoft Stoll si porta alle spalle della Red Bull, a 1s2. Quindi gli si accoda Ocon, poi scavalcato da Vandoorne, entrambi con le ultrasoft. Con la gomma soft Grosjean si prende la terza posizione. Bandiera gialla per un testacoda di Raikkonen, che spiattella le gomme ed è costretto a tornare ai box per affidare la monoposto ai meccanici. Secondo posto per Hamilton, poi scavalcato da Ocon. Quindi è Bottas a mettersi davanti in 1:07.59, con mescola ultrasoft. Ma ecco che Hamilton gli risponde in 1:07.46, a parità di gomme. A trenta minuti dal via Bottas è tornato in testa, in1:06.84, seguito da Hamilton, Vettel, Verstappen, Ocon, Massa, Stroll, Alonso, Palmer e Grosjean. Con la gomma supersoft, Vettel si mette tra le due Mercedes, a 3 decimi da Hamilton.

Nella top ten, con le ultrasoft ci sono le due Mercedes, Ocon e Alonso. Gomma soft invece per Verstappen e Ricciardo, con l’australiano che si porta al quinto posto. Supersoft per tutti gli altri in top ten. A metà sessione Raikkonen è pronto a tornare in pista con un nuovo set di supersoft. Intanto al comando è tornato Hamilton, con il miglior tempo di 1:06.52. Raikkonen si prende il quarto tempo, dietro a Hamilton, Vettel e Bottas. Alle spalle del finlandese troviamo Verstappen, Kvyat, Ricciardo, Vandoorne, Massa e Ocon.

Errore per Verstappen, che tocca il muro e danneggiato la sospensione posteriore. Hamilton torna a girare con la gomma soft, Bottas con le supersoft. A trenta minuti dalla conclusione, Bottas si riprende la leadership in 1:06.345. Seguono Hamilton, Vettel, Ricciardo, Kimi, Verstappen, Kvyat, Massa, Vandoorne e Ocon. Vettel torna a girare con un nuovo set si supersoft. Con la gomma gialla Hamilton si riporta in testa, in 1:06.32.

A quindici minuti dalla fine, Hamilton è al comando, con il miglior crono sceso a 1:05.97, davanti a Bottas, Vettel, Ricciardo, Kimi, Vandoorne, Verstappen, Kvyat, Alonso e Ocon. Verstappen e Hamilton sono con gomma soft usata, ultrasoft per Vandoorne, Alonso e Ocon, Supersoft per gli altri in top ten. Versatappen torna in pista e si prende il terzo tempo, con la mescola rossa. L’olandese poi si migliora e divide le due Mercedes. La Red Bull prosegue nella ricerca del crono più veloce, mentre il resto dei piloti in pista è passato alla simulazione del passo gara: le Mercede vedono Hamilton con le soft e Bottas con le supersoft, mentre entrambe le Ferrari sono con la mescola rossa, così come Ricciardo.

La bandiera a scacchi regala la prima sessione a Hamilton, davanti a Verstappen e Bottas.

PROVE LIBERE 1:
1. Lewis Hamilton Mercedes 1:05.97
2. Max Verstappen Red Bull +0.19
3. Valtteri Bottas Mercedes +0.37
4. Sebastian Vettel Ferrari +0.44
5. Daniel Ricciardo Red Bull +0.64
6. Kimi Raikkonen Ferrari +0.87
7. Stoffel Vandoorne McLaren +1.30
8. Daniil Kvyat Toro Rosso +1.46
9. Fernando Alonso McLaren +1.53
10. Esteban Ocon Force India +1.53

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter