FP1: John McPhee è il più veloce

McPhee, Moto3, Grand Prix Of The Americas, 2019

John McPhee precede Canet e Rossi

I piloti della classe Moto3 hanno aperto come di consueto le “danze” della prima sessione di prove libere del week-end del Motomondiale, questa volta a Jerez de la Frontera, teatro del Gran Premio di Spagna, quarta tappa della stagione, la prima nel vecchio continente.

Il più veloce di questo primo turno di prove è stato John McPhee, rider Honda Petronas, che ha fermato il cronometro sul tempo di 1:47.05.

Il pilota britannico ha preceduto di 0.14 la KTM del Max Racing Team di Aron Canet e di 0.16 la sorpresa di questa sessione, Riccardo Rossi, in sella alla Honda del Team Gresini.

Il rookie alla prima pista “conosciuta” ha fatto valere la sua esperienza, mettendosi alle spalle il team-mate Gabriel Rodrigo e il pilota dello Sky Racing Team Dennis Foggia.

Jaume Masia ha centrato il sesto tempo davanti a Kaito Toba, Jakub Kornfeil e Marcos Ramirez. Chiude la Top Ten Raul Fernandez.

Lorenzo Dalla Porta ha centrato l’undicesimo tempo, Tony Arbolino il quattordicesimo, mentre Romano Fenati è diciannovesimo.

Niccolò Antonelli è ventunesimo, Andrea Migno ventiquattresimo, Stefano Nepa, venticinquesimo e Celestino Vietti ventottesimo.

PROVE LIBERE 1:
1. John McPhee Petronas Sprinta Racing 1:47.05
2. Aron Canet Max Racing Team +0.14
3. Riccardo Rossi Kommerling Gresini Moto3 +0.16
4. Gabriel Rodrigo Kommerling Gresini Moto3 +0.22
5. Dennis Foggia Sky Racing Team VR46 +0.26
6. Jaume Masia Bester Capital Dubai +0.28
7. Kaito Toba Castrol Honda Team Asia +0.38
8. Jakub Kornfeil Redox PruestelGP +0.40
9. Marcos Ramirez Leopard Racing +0.42
10. Raul Fernandez Angel Nieto Team Moto3 +0.42

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter