FP1: Jaume Masia in testa

Jaume Masia precede Fenati ed Arbolino

La Moto3 ha aperto le danze del weekend del Gran Premio d’Argentina, seconda tappa del Motomondiale 2019.

Al termine dei 45 minuti il più veloce è stato Jaume Masia che ha fermato il cronometro sul 1:51.14, precedendo i due alfieri del team Snipers: Romano Fenati e Tony Arbolino.

Terzo tempo perla KTM di Jakub Kornefeil che con un ritardo di circa mezzo secondo dalla vetta ha preceduto Alonso Lopez e Raul Fernandez. Il britannico John McPhee ha chiuso in settima posizione davanti al nostro Andrea Migno e Kaito Toba. Kazuki Masaki completa la top ten.

Ricordiamo che con il nuovo regolamento delle qualifiche, è importantissimo riuscire a rientrare nei primi 14 per non dover passare dalla tagliola della Q1. Questo in aggiunta alle condizioni meteo poco stabili di Termas de Rio Hondo, ha ‘spinto’ i piloti a cercare la prestazione. Pensando alla qualifica, bene Lorenzo Dalla Porta e Dennis Foggia, che hanno chiuso rispettivamente in dodicesima e quattordicesima posizione.

Al momento sarebbero fuori dall’accesso diretto alla Q2: Niccolò Antonelli, 17esimo, Celestino Vietti, 25esimo, e Riccardo Rossi, 28esimo.

PROVE LIBERE 1:
1. Jaume Masia Bester Capital Dubai 1:51.14
2. Romano Fenati Snipers Team +0.50
3. Tony Arbolino Snipers Team +0.52
4. Jakub Kornfeil Redox PruestelGP +0.57
5. Alonso Lopez Estrella Galicia 0,0 +0.57
6. Raul Fernandez Angel Nieto Team Moto3 +0.58
7. John McPhee Petronas Sprinta Racing +0.66
8. Andrea Migno Bester Capital Dubai +0.68
9. Kaito Toba Castrol Honda Team Asia +0.70

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter