FP1 BAHREIN: Ricciardo sorprende e incanta

Giornata intensa quella iniziata oggi in Bahrein con la FP1, prima sessione di prove libere del secondo appuntamento del mondiale 2018.

Tanto ancora da capire dopo la prima fase di prove ma anche tanto di cui si può parlare: l’ottimismo di Fernando Alonso con la nuova McLaren, la potenza di casa Mercedes portata avanti dal campione Lewis Hamilton e dal suo compagno di squadra Valtteri Bottas, la Red Bull che dimostra una faccia più positiva e una meno.
I piloti Ferrari, soprattutto Kimi Raikkonen, hanno lamentato un po’ di problemi al bilanciamento della macchina, soprattutto al sovrasterzo, e questo ha rallentato le prove libere dei due ma anche permesso ai meccanici di migliorare molto la monoposto in vista delle prossime giornate.
Difficile inizio di weekend per Max Verstappen che appena sceso in pista ha riscontrato dei problemi, probabilmente legati a una componente elettrica. Il giovane olandese non è quindi potuto scendere in pista per la maggior parte delle prove libere. Quando i suoi meccanici hanno tentati di riaccendere il motore il risultato è stato disastroso e gli uomini Red Bull si sono dovuti rimettere al lavoro. Verstappen non è riuscito a rientrare neanche nel finale, per lui ben 90 minuti persi per provare e settare la monoposto.
Il compagno di squadra di casa Red Bull, Daniel Ricciardo, sembra invece deciso a dimostrare che la sua monoposto sia in lotta per una vera sfida quest’anno e lo ha dimostrato portando a fine sessione un crono di 1’31″06, il migliore della mattinata.
Risolti i problemi di settaggio le Ferrari sono entrate in azione a venti minuti dalla fine delle FP1: prima Raikkonen, che ha concluso la sessione a quasi quattro decimi da Ricciardo e poi Vettel, al quarto posto dietro al compagno di squadra. Ottima prestazione per il giovanissimo Charles Leclerc, pilota monegasco appena arrivato nella scuderia Alfa Romeo-Sauber, che nonostante le difficoltà della monoposto poco competitiva, ha ottenuto un crono di 1’33″27 e una dodicesima posizione.
Prove non perfette per Hamilton che non riesce ad andare oltre la quarta posizione mentre il compagno di squadra Bottas si posiziona secondo.
Dopo queste FP1 la Formula 1 torna in pista nel pomeriggio, alle 17 italiane, per la seconda sessione di prove libere.

PROVE LIBERE 1:
1. Daniel Ricciardo Red Bull 1:31.06
2. Valtteri Bottas Mercedes +0.30
3. Kimi Raikkonen Ferrari +0.39
4. Sebastian Vettel Ferrari +0.41
5. Lewis Hamilton Ferrari +1.21
6. Romain Grosjean Haas +1.45
7. Pierre Gasly Toro Rosso +1.71
8. Carlos Sainz Renault Sport +1.82
9. Kevin Magnussen Haas +1.91
10. Nico Hulkenberg Renault Sport +2.04

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter