Fiorentina in confusione, la Roma banchetta 2-0

Con un gol per tempo, il primo a firma Spinazzola ed il secondo Pedro, la Roma passa facilmente per 2-0 sulla Fiorentina. Giallorossi che agganciano l’Inter a 11 punti; Viola bloccata e con un Iachini che deve davvero risolvere troppi equivoci tattici

FORMAZIONI:

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Martinez, Milenkovic, Caceres; Lirola, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Callejon, Ribery. All. Iachini.

CRONACA:

Approccio complicato per i giallorossi, che lasciano il pallino del gioco in mano agli avversari denotando una certa timidezza in fase d’impostazione. Atteggiamento guardingo che però, ben presto, lascia spazio ad uno spirito più intraprendente: il primo affondo è vincente e porta la firma di Spinazzola, bravo a prendere in controtempo Dragowski dopo un ‘uno-due’ fortunoso con Caceres. Il goal dà nuova linfa alla Roma che schiaccia la Fiorentina con un efficace gioco incentrato sul dinamismo dei due esterni: Pedro per poco non trova il colpo della domenica, Dragowski strozza l’urlo in gola a Dzeko che già pregustava la marcatura personale. Il portiere polacco è super protagonista con un doppio intervento: prima respinge la botta di Karsdorp, poi si allunga alla sua destra per dire di no a Mkhitaryan sulla respinta.

Veretout prova a far valere la sua legge anche al di fuori dell’ambito del calcio di rigore, ma il suo diagonale non è fortunato. Iachini inserisce due punte vere come Vlahovic e Kouamé ma, ironia della sorte, è la Roma a raddoppiare: azione tutta in velocità orchestrata da Dzeko e Mkhitaryan, il cui pallone per Pedro deve solo essere spinto oltre la linea di porta dall’ex Chelsea. Partita virtualmente chiusa e nemmeno il colpo di testa di Kouamé basta per riaprirla. Poco prima del 90′ c’è il rosso diretto mostrato da Orsato a Martinez Quarta, oggi all’esordio dal primo minuto in campionato: brutto intervento su Dzeko e doccia anticipata.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter