Finalmente si gioca oggi Bologna – Torino

Dopo il grande pareggio del Bologna contro la Roma oggi i Rosso Blu guidati da Roberto Donadoni affronteranno il Torino che sembra essersi ripreso con due vittorie consecutive, si affrontano 2 squadre salve da tempo ma che hanno avuto durante il campionato un calo fisiologico normale, ma che si preparano ad affrontare un finale di campionato con la mente sgombra da ogni pressione.

Le due squadre sono vittime della stessa sindrome gli eccessivi ed inutili polemiche a Torino viene messa in dubbio la permanenza di un grande allenatore come Ventura, colpevole si fa per dire di scarsi risultati e di non far giocare i giovani (ricordo in ottobre e’ stato fatto firmare a Ventura e al suo staff un contratto fino al 30/06/2018), mentre a Bologna oltre all’ormai vecchio nodo sulla permanenza sulla panchina di Donadoni (dopo la nazionale che sembra i discorso chiuso sembra riaperto il Milan con la nuova eventuale proprieta’ Cinese) in questi giorni impazza anche il nome del futuro direttore sportivo sembrava certo l’arrivo di Sabatini, a detta dei soliti espertoni che sanno sempre tutto, invece il Bologna ha incontrato il direttore sportivo del Verona Bigon ed ora sembra proprio lui il nome più accreditato sarebbe infatti il profilo giusto per collaborare con Fenucci e Donadoni che non vorrebero direttori  alla Corvino, certo sarebbe un cambio di rotta decisivo e  sicuramente fatto per il bene del Bologna anche se difficilmente comprensibile a noi umili mortali che tifiamo per il Bologna, ovviamente l’unica cosa che conta è la permanenza come proprietario di Saputo, che oggi sarà allo stadio dopo essere stato all’udienza con Papa Francesco e dopo avere ricevuto la cittadinanza onoraria a Monte Lepre città Natale di suo padre Lino, oggi quindi sarà allo stadio e prima di ripartire dovrebbe incontrare Pantaleo Corvino per rescindere il suo contratto, per quanto riguarda la ristrutturazione dello stadio il Bologna adesso ha avuto tutto gli imput giusti per presentare un progetto ufficiale (quello presentato in precedenza era solo un concept e non un progetto) al comune di Bologna per poi iniziare la ristrutturazione non prima del 2018.

Per quanto riguarda il campo che è sempre quello che interessa maggiormente a noi tifosi il Bologna recupera Taider, Giaccherini, Oikounomou e Costant ecco quindi la probabile formazione :

Mirante, M’Baye Rossettini Maietta Masina, Brighi Diawara Taider, Rizzo Floccari e Giaccherini

pronostico ovviamente 1 fisso punteggio 2-1

Fino Alla Fine Forza Bologna

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter