Final Four di Eurolega finale CSKA e Fenerbache

La finale di Eurolega (domenica alle ore 20) sarà tra Cska Mosca e Fenerbahce Istanbul, la finale più pronosticata alla fine è arrivata.

A Berlino, i russi vincono il derby contro il Lokomotiv Kuban grazie ai 30 punti di Nando De Colo, mvp della stagione regolare. Al Fener serve un supplementare per battere Vitoria, avanti di 7 nel quarto quarto e di 4 a meno di 2’ dalla sirena. Gigi Datome è decisivo nella rimonta, completata da Sloukas con 25” sul cronometro. Nell’overtime Bogdanovic (9 punti) è l’uomo in più.

CSKA Mosca – Lokomotiv Kublan 88-81

Il CSKA Mosca è la prima finalista delle Final Four di Eurolega. Nel derby russo con la Lokomotiv Kuban la squadra di coach Itoudis si impone 88-81 al termine di una sfida che si è decisa soprattutto nel primo quarto. Un CSKA che ha trovato in Nando De Colo l’autentico trascinatore con 30 punti, unico insieme a Fridzon a chiudere in doppia cifra per la squadra di Mosca, mentre alla Lokomotiv non sono bastati i 26 di Malcom Delaney.

CSKA MOSCA – LOKOMOTIV KUBAN 88-81 (23-12; 24-25; 21-22; 20-22)

Cska: De Colo 30, Teodosic 8, Fridzon 13, Nichols, Jackson, Korobkov, Vorontsevich 9, Higgins 7, Kulagin, Khryapa 9, Kurbanov 4, Hines 8

Lokomotiv: Delaney 26, Singleton 6, Randolph 13, Draper 17, Claver 2, Bykov, Janning 7, Kolyushkin, Balashov, Voronov, Zubkov, Broekhoff 10

 

Fenerbache – Laboral Vitoria 88-77 DTS

Il Fenerbahce è la seconda finalista delle Final Four di Eurolega. Partita molto più  emozionante rispetto alla prima semifinale, con i turchi che si sono imposti al supplementare contro gli spagnoli del Laboral Vitoria 88-77.

Inizio subito forte per il Fener che con una serie di triple si porta subito sul 13-0. Tillie sblocca gli spagnoli che riescono ad accorciare, anche se Hickman e Bogdanovic permottono nel finale di quarto alla squadra di Obradovic di chiudere avanti la prima frazione sul +8 (23-15). Nel secondo quarto arriva la reazione degli spagnoli trascinati dai canestri di Borousis (chiuderà in doppia doppia 22+10) e dalle triple di Adams e all’intervallo il tabellone segna 41-40 per Datome e compagni.

Al rientro dagli spogliatoi Adams con cinque punti consecutivi firma un primo vero allungo del Laboral, ma Datome con una bomba chiude un nuovo break del Fenerbahce. La squadra di Perasovic peró risponde prontamente e la tripla di Bourousis sulla sirena per il vantaggio spagnolo (57-55). Il greco è incontenibile e porta sul +7 il Laboral, ma Vesely replica ed è -1 Fenerbahce. Ancora Bourousis per il +4 e poi bomba di Gigi Datome. Dalla lunetta Adams fa 1/2 e Sloukas pareggia i conti a 25 secondi dalla fine. Adams ci prova per la vittoria ma il suo tiro non trova la retina.

Si va al supplementare dove il grande protagonista diventa Bogdanovic (top scorer dei turchi con 18 punti). Il serbo trascina al +7 la formazione di Obradovic e gli spagnoli non hanno poi più la forza di reagire, quindi storica finale per il Fenerbache che giocherà domenica sospinta da una marea Turca visto che Berlino e’ la città con più abitanti turchi in Europa e sfida tra le due panchine il Maestro Obradovic allenatore del Fenerbace e l’allievo Itoudis allenatore del CSKA ed ex vice di Obradovic al Panatinaikos.

FENERBAHCE ISTANBUL – LABORAL VITORIA 88-77 d.t.s (23-15; 18-25; 14-17; 17-15; 16-5)

Fenerbahce: Hickman 3, Hersek, Udoh 14, Mahmutoglu, Antic 8, Bogdanovic 18, Sloukas 13, Ugurlu, Vesely 14, Kalinic, Dixon 3, Datome 15

Laboral: James 6, Diop, Causeur, Planinic, Hanga 10, Bourousis 22, Blazic 5, Diop, Tillie 13, Adams 19, Corbacho, Bertans 2

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter