Fantastica Juventus: 1-2 in rimonta al Tottenham

Heung-Min Son porta avanti il Tottenham nel primo tempo, ma la Juventus nella ripresa rifila un 1-2 clamoroso. Gonzalo Higuain e Paulo Dybala le firme prestigiose. Tottenham sconfitto, nonostante un palo nel recupero di Kane e diverse occasioni per pareggiare.

FORMAZIONI:

Tottenham (4-3-3): Lloris; Trippier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dembele, Dier, Eriksen; Alli, Kane, Son. All. Pochettino.

Juventus (4-3-3): Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Higuain, Costa. All. Allegri.

CRONACA:

Ritmo intenso ad accompagnare le prime battute dell’incontro, con il Tottenham ad imporre la sua identità e la Juventus in ripartenza. Spurs protagonisti attraverso il solito Kane che, con un’accelerazione delle sue, brucia Chiellini e per poco non supera il portiere carrarino in uscita bassa. Questione di dettagli. Gli stessi che portano ad un contatto netto in area tra Douglas Costa e Vertonghen, non giudicato però falloso dal direttore di gara. Errore, indubbiamente, grossolano. In chiusura di primo tempo, tanto per cambiare, sale in cattedra Son. Prima sfiora il palo lontano, poi trova il guizzo vincente da pochi passi.

Nella ripresa il copione cambia drasticamente. Allegri passa al 4-2-3-1, con sfumature di 4-4-2, e la mossa si rivela azzeccata: vedi Higuain e Dybala a far esplodere il settore ospiti. Madama soffre in lungo e in largo, Kane colpisce nel finale un palo incredibile. Per la Vecchia Signora il menù è servito: fase successiva.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter