Europei di Pallanuoto

E’ tempo dei quarti di finale agli europei di pallanuoto giocati a Belgrado

Oggi a Belgrado si disputeranno i quarti di finale degli europei di pallanuoto, che assegnerà un’altro posto per le olimpiadi di Rio 2016, fino ad ora si sono qualificate Brasile Croazia Serbia e Grecia.

Ecco il programma delle partite che si giocheranno oggi:

In campo maschile scenderanno in vasca Italia – Montenegro alle 18,45 e Ungheria – Croazia alle ore 20,15 già qualificate per le semifinali Grecia e Serbia.

Gli azzurri partono con il favore del pronostico contro i Montenegrini, infatti l’allenatore Sandro Campagna per questi europei ha aggiunto due grandi innesti di qualità come Presciutti e Bodegas, che hanno fatto fare un grande salto di qualità alla squadra, nella gara importantissima di oggi bisognerà stare attenti alle grandi individualità dei due talenti mpMontenegrini di Vukcevic e Ivavic oltre a grandi giocatori esperti ma già nella fase calante della carriera come Radovic, Brgulian e Janovic, sarà sicuramente una partita interessante con l’Italia di Tempesti e compagni che dovranno essere bravi a chiudersi con intelligenza in difesa e ripartire velocemente in contropiede.

Nel tabellone femminile del campionato Europeo scenderanno  in vasca anche le azzurre del setterosa,  all’ultima partita della fase a gironi contro la Spagna alle ore 15,45 per stabilire chi vincerà il girone infatti tutte e due le squadre hanno vinto le altre 4 partite fin qui disputate, in caso di vittoria l’Italia affrontera’ la Grecia arrivata al quarto posto nell’altro girone ed in caso di sconfitta contro la Russia giunta al terzo posto del girone,  sarà una partita molto complicata con le azzurre che partono però con i favori del pronostico dopo aver battuto le padroni di casa della Serbia per 19-3, davanti ad un pubblico di oltre 3000 persone,  la squadra allenata da Fabio Conti avrà un avversario temibilissimo campione europeo in carica e che in 4 partite ha segnato 93 gol subendone solo 11, però le grandi qualità sia in difesa che in attacco della squadra azzurra oltre all’infinito talento di Tania Di Mario fanno si che le azzurre partano come favorite per la vittoria di questo campionato Europeo e raggiungere così la qualificazione alle Olimpiadi di Rio 2016.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter