Enea Bastianini rompe l’incantesimo e conquista la vittoria

Enea Bastianini vince la sua prima gara del 2018 precedendo Marco Bezzecchi, che dedica il secondo posto allo sportunato Perez, che é sempre più leader del mondiale in virtù anche della caduta di Martin nel finale di gara. Chiude il podio Gabriel Rodrigo, primo argentino a salire sul podio in Moto3.

E’ Enea Bastianini ad aggiudicarsi il Gran Premio di Catalogna classe Moto3. Sul podio anche il leader del mondiale Marco Bezzecchi.

Jorge Martin partito dalla prima fila è riuscito sin dall’inizio a dettare il passo, portandosi dietro Tatsuki Suzuki, e staccando il gruppo degli inseguitori. Purtroppo però a 12 giri dalla fine e con un vantaggio di oltre due secondi, lo spagnolo scivolata, fortunatamente senza conseguenza, ma ponendo fine alla sua rincorsa verso la vittoria.

Senza il leader, Suzuki perde riferimento e viene assorbito dal gruppo degli inseguitori, con Enea Bastianini che prende il comando della gara. Ma la situazione al comando della gara cambia giro dopo giro. Masia e Bulega si alternano al comando della gara e il gruppo di sette piloti si raccoglie in soli 4 decimi.
L’ennesimo colpo di scena arriva a 6 giri dalla fine quando Albert Arenas colpisce il posteriore di Aron Canet che a sua volta travolge Nicolò Bulega. Gara finita per i tre con lo spagnolo del team Estrella Galicia portato fuori dal circuito cosciente ma in barella. Pochi giri dopo altri due protagonisti lasciano il palcoscenico della gara, Masia colpisce Migno durante la lotta per la prima posizione. Piloti ok.
Con soli 5 piloti rimasti in lotta per la vittoria, Bastianini si mette al comando della gara all’inizio dell’ultimo giro. Riesce sin da subito ad imporre il ritmo e taglia il traguardo per primo. Alle sue spalle è arrivo in volata tra Marco Bezzecchi e Gabriel Rodrigo, con l’italiano che ha la meglio per soli tre millesimi.

‘Bestia’ conquista la sua terza vittoria in categoria, tornado sul gradino più alto del podio dopo Giappone 2016, primo successo con il team Leopard, mentre Marco Bezzecchi, anche grazie alle numerose cadute, allunga in classifica.
Chiude in quarta posizione John McPhee seguito da Tasuki Suzuki e Kaito Toba. Fabio di Giannantonio dopo un escursione nella ghiaia chiude in settima posizione e si prende la seconda posizione nella classifica mondiale. Alonso Lopez chiude ottavo, davanti a Dennis Foggia e Raúl Fernández che completa la top ten.

Lorenzo dalla Porta dopo essere stato coinvolto in una caduta al primo giro, ha chiuso in 17esima posizione.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Enea Bastianini Leopard Racing 38:36.88
2. Marco Bezzecchi PruestlGP +0.16
3. Gabriel Rodrigo RBA BOE Skull Rider +0.17
4. John McPhee CIP Green Power +0.25
5. Tatsuki Suzuki SIC58 Squadra Corse +0.63
6. Kaito Toba Idemitsu Honda Team Asia +6.80
7. Fabio Di Giannantonio Del Conca Gresini Racing +6.87
8. Alonso Lopez Estrella Galicia 0,0 +6.90
9. Dennis Foggia Sky Racing Team VR46 +7.31
10. Raul Fernandez Angel Nieto Team Moto3 +7.50

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter