Ecuador-Perù 2-2: spettacolo e rimonta

Quattro reti stupende per il pari della seconda giornata di Copa America tra Ecuador e Perù: riscatto Tricolor dopo il doppio svantaggio.

al 5′ Cuevas (Peru’), al 13′ Flores (Peru’), al 39′ Enner Valencia (Ecuador) e al 48′ Bolanos (Ecuador)

Ecuador (4-2-3-1): Dominguez; Paredes Mina, Achilier, Ayovi; Noboa, Gruezo; A. Valencia, Montero, Bolanos; E. Valencia. All. Quinteros.

Perù (4-2-3-1): Gallese; Revoredo, Rodriguez, Ramos, Trauco; Tapia, Vilchez; Cueva, Hohberg, Flores; Guerrero. All. Gareca.

Partita che ha visto partire molto meglio il Peru’ con l’Ecuador abbastanza bloccato dall’importanza della partita, ma che dopo 20 minuti si sblocca e prende il controllo del campo e domina totalmente il Peru’, grazie ad una super partita di gli esterni di attacco Antonio Valencia e Montero due autentiche spine nel fianco nella difesa del Peru’ e solita super partita del grande centrocampista centrale Noboa, nel Peru’ partita ottima di Guerrero in versione assistman e di Cuevas bellissimo il suo primo gol e ancora un buon spezzone di partita per Andy Polo bravissimo a saltare l’uomo sulla fascia destra.

Passano cinque minuti e il Perù è già in vantaggio per merito di una giocata di  Pablo Guerrero che offre  un assist d’oro al compagno Cueva che insacca dopo una bellissima  rabona con cui si libera degli avversari, dopo appena  sei minuti il Perù arriva il raddoppio  grazie a Flores, ma come sempre c’è lo zampino di Guerrero, il centravanti attualmente al Flamengo dimostra come la sua esperienza sia ancora un valore aggiunto in un torneo come la Copa America facendo da torre per il compagno che si gira bene e lascia partire un tiro all’angolino. L’Ecuador si rifà sotto con la coppia Enner ed Antonio Valencia e di Montero e al minuto 39′ è Antonio Valencia a servire l’assist al compagno che porta lo stesso cognome, il quale realizza con un bel destro, dopo uno stop di petto al volo, un gol per tenere alte le speranze ecuadoriane. La ripresa comincia con lo stesso ritmo e dopo soli tre minuti l’Ecuador pareggia: è Bolanos a segnare con un tiro da distanza ravvicinata. Il match diventa molto interessante con tante occasione da entrambe le parti con Noboa che detta i ritmi degli attaccanti Ecuadoriani che sfiorano il gol vittoria in un paio di occasione, mentre nel finale due buone occasioni per il Peru’ che sfrutta il grande talento di Andy Polo ma il risultato rimane sul 2-2.

Per una classifica del Girone B che vede dopo la seconda giornata Brasile 4 punti e differenza reti + 6, Peru’ 4 punti e + 1 , Ecuador 2 punti e 0, Haiti 0 punti e – 7

Con un’ultima giornata che vedrà sfidarsi Brasile – Peru’ e Ecuador – Haiti quindi ancora tutta aperta la lotta per il passaggio ai quarti di finale.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter