Ecco la nuova Serie A 2016-2017.

Con la promozione di ieri del Pescara in Serie A, si conoscono già tutte le 20 squadre che prenderanno parte al prossimo campionato.

Molte squadre non hanno ancora un allenatore, altre sono senza DS, mentre per quanto riguarda la costruzione della squadra sono ancora tutti in alto mare. Vediamo nel dettaglio le 20 squadre che prenderanno parte alla prossima stagione:

JUVENTUS (all. ALLEGRI confermato): Dopo aver dominato l’ultimo campionato, partono come favoriti come sempre. Mercato molto incandescente soprattutto andando a pescare in casa Roma (Pjanic).

NAPOLI (all. SARRI confermato): Dopo il bellissimo campionato appena trascorso, il presidente Aurelio De Laurentis ha già regalato al suo allenatore Tonelli per la difesa. Il nodo sarà trattenere Higuain e non sarà facile. Il sogno si chiama Herrera per il centrocampo.

ROMA (all. SPALLETTI confermato): Arrivato in corsa per sostituire Garcia, ha dimostrato di riuscire a recuperare un gruppo che sembrava irrecuperabile. Gli acquisti di gennaio hanno aiutato tanto (su tutti Perotti ed El Shaarawy) per riuscire a qualificarsi in Champions. Il ritorno di Paredes (ottimo stagione ad Empoli) non credo riuscirà a rimpiazzare il partente Pjanic, ma con Sabatini a far mercato non credo la Roma avrà grossi problemi a trovare un sostituto all’altezza.

INTER (all. MANCINI confermato) : Appena cambiata la proprietà (dopo 21 anni Moratti lascia definitivamente l’Inter e passa nelle mani Cinesi) l’Inter avrà un grande compito: rinnovarsi senza stravolgere troppo se vuole vincere lo scudetto. Gli acquisti quasi certi di Banega e Yaya Toure potrenno dare grande qualità al centrocampo, l’acquisto di Eder a gennaio invece è stato un investimento sbagliato. Vedremo che tipo di mercato farà l’Inter.

FIORENTINA (all. SOUSA confermato): Cambiato il DS (preso un bomber di razza come Pantaleo Corvino) la Fiorentina ripartirà sicuramente da un’ottima annata e da una squadra solo da ritoccare. Con un DS così penso che sarà molto probabilmente la regina del mercato.

SASSUOLO (all. DI FRANCESCO confermato): Confermare quanto di buono fatto in questa stagione (qualificazione all’Europa League a discapito del Milan) sarà un’impresa, ma il fatto di confermare il tecnico potrebbe aiutare a dare continuità al progetto basato quasi interamente su italiani. Sicuro partente Berardi (direzione Juventus) vedremo come la squadra di Squinzi lo rimpiazzerà.

MILAN (all. ? ): Grosso punto interrogativo nel Milan, non si sa che cambierà di proprietà (anche qui i Cinesi sono interessati ma Berlusconi non è molto intenzionato a vendere) e non si sa ancora quale sarà l’allenatore del prossimo anno (confermare Brocchi? O puntare sul fresco vincitore di 3 Europa League consecutive Emery?). Una volta definite queste due cose il Milan dovrà mettere mano al portafoglio per costruire una squadra che possa lottare per il vertice e magari spandere meglio dei 100 milioni spesi lo scorso anno.

LAZIO (all. ? ): Chi sarà l’allenatore della squadra BiancoCeleste? Prandelli? Maran? Una volta deciso partirà sicuramente il mercato dove la Lazio deve cercare l’erede di Bomber Klose (Pavoletti?).

CHIEVO VERONA (all. MARAN?): Ancora non è confermato che Maran rimanga in sella all’unica squadra scaligera rimasta nella massima serie. Ripetere il nono posto di quest’anno sarà durissima, ma un squadra rodata come il Chievo saprà sicuramente stupirci anche l’anno prossimo.

EMPOLI (all. MARTUSCELLO?): Dopo l’addio di Giampaolo non è ancora certo chi sarà il nuovo tecnico dell’Empoli dei miracoli. Ogni anno smantella la squadra e ogni anno fa meglio. Già sicure le partenze di Paredes (torna a Roma come fine prestito), Tonelli (va a Napoli) e Zielinski (torna a Udine come fine prestito) vediamo come verranno rimpiazzate da un signor direttore sportivo come Carli.

GENOA (all. GASPERINI?): Non si sa ancora chi sarà in sella al Genoa nella prossima stagione, o la conferma di Gasperini o l’arrivo di Juric (uomo genoano, che ha portato il Crotone in Serie A) delineeranno la prossima stagione. Difficile trattenere i Big Rincon, Pavoletti e Ansaldi.

TORINO (all. MIHAJLOVIC nuovo): Dopo la non esaltante stagione al Milan la squadra di Cairo punta su Sinisa per il dopo Ventura (ormai nuovo tecnico della nazionale). La squadra punterà tutto sul trattenere Immobile che con Belotti formano un bel Tandem di attacco.

ATALANTA (all.?): Chi sarà il nuovo tecnico della squadra bergamasca? I nomi che si fanno sono tanti (Prandelli, Maran, Vecchi), ma di sicuro chi verrà dovrà fare a meno di Borriello e Pinilla entrambi nella lista svincolati, e di uno tra De Roon e Cigarini a centrocampo che son stati la fortuna dell’Atalanta quest’anno.

BOLOGNA (all. DONADONI confermato): Dopo la conferma di Donadoni e l’arivo di Bigon per il dopo Corvino, la squadra del patron Saputo si inizia a muovere sul mercato per migliorare quel quattordicesimo posto della scorsa stagione. Sicuramente bisognerà investire pesantemente sull’attacco (il solo Destro ha dimostrato di essere un valido attaccante) e si fanno i nomi di Gabbiadini e Rossi. Poi sicuramente bisognerà sostituire anche il partente Diawara e si fanno i nomi di Valdifiori e Paredes. Sicuramente verranno anche presi giovani di valore (ad esempio Morosini o Ricci) per allestire una squadra che possa migliorare il piazzamento in campionato dello scorso anno. Giaccherini si farà fatica a trattenerlo, come sostituto Donadoni ha indicato Biabiany.

SAMPDORIA (all. MONTELLA confermato): Dopo lo spavento per una possibile retrocessione, la squadra del patron più istrionico della Serie A dovrà sicuramente rifondare. Sicuri partenti Soriano, Cassano e Fernando, vedremo come il DS Osti investirà sul mercato.

PALERMO (all. BALLARDINI confermato): Per ora Zamparini conferma Ballardini, il tecnico della più roccambolesca salvezza della storia del calcio (9 allenatori hanno cambiato lo scorso anno). Al lavoro in nuovo DS Foschi, che dovrà monetizzare tanto dalla cessione di Vazquez.

UDINESE (all. IACHINI nuovo): L’Udinese riparte da Iachini per rifondare la nuova Udinese senza il suo bomber principe Di Natale. Non sarà facile, ma gli scouting della società friulana ogni anno regalano emozioni.

CAGLIARI (all. RASTELLI confermato): Il DS Capozucca ha confermato il tecnico della promozione in Serie A e ha già acquistato un giocatore di livello internazionale come Bruno Alves (difensore titolare del Portogallo) ed è interessato anche ad altri giocatori di livello come Raul Meireles e Pasqual. Di sicuro il grupo che ha conquistato la promozione diretta è già un ottimo gruppo, senza stravolgimenti il Cagliari potrebbe essere la rivelazione del campionato.

CROTONE (all. ?): Juric, il tecnico della storia promozione in Serie A, si è dimesso convinto di andare ad allenare il Genoa. Probibile il suo ritorno in sella. Confermare il gruppo della promozione sarà durissima perché giocatori come Budimir e Ricci sono corteggiati da svariati club.

PESCARA (all. ODDO?): La squadra abruzzese ha appena conquistato la Serie A dopo tre anni di purgatorio esattamente un’anno dopo aver perso la finale PlayOff contro il Bologna. La squadra di Oddo, cheè da vedere se rimarrà in sella, dovrà fare i conti in Serie A senza i sicuri partenti Lapadula e Caprari che son stati gli artefici della promozione (Lapadula 30 gol in campionato).

About the Author

Matteo Negri
Matteo Negri nato a Bologna il 17 novembre 1983. Grande appassionato di sport, ma non mi piace praticarlo. Conduttore radiofonico su radio Bologna uno di una trasmissione dal nome Football Drivetime e conduttore di una trasmissione sportiva su YouTube dal nome singolare!

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter