Dybala magnifico: Juventus + 6 dal Napoli

Alle 20,45 la Juventus affronta il Sassuolo. Ancora una volta si affiderà alle sue punte Dybala e Mandzukic per trovare la vittoria e un trend strabiliante in vista della partita di ritorno col Bayer.

FORMAZIONI Juventus- Sassuolo

Juventus (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Barzagli; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Asamoah, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic. Allenatore: Allegri

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Antei, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Politano, Falcinelli, Sansone. Allenatore: Di Francesco

 

CRONACA

Una Juventus caratterizzata dal turnover quella scesa in campo sta sera allo Stadium per conservare le forze in vista del difficilissimo scontro a Monaco di mercoledì prossimo. Tuttavia la tensione che mette in mostra fin da subito fa capire ancora una volta che i bianconeri sono in campo sempre e solo per vincere. Non passano neanche trenta secondi infatti che uno splendido Dybala già mette in chiaro la sua fame di gol, con una girata al veleno che mette paura a Consigli. Le gare con il Sassuolo però, si sa, sono sempre ostiche e infatti, dopo i primi minuti riesce a trovare l’equilibrio e la calma, guadagnano spazi e lucidità nel gioco, costringendo i bianconeri ad indietreggiare e a contenere le continue avanzate. Una bella partita combattuta e agguerrita, che non lascia troppo spazio di manovra a nessuno. Ed è proprio in questi momenti che il fuoriclasse risolve la situazioni. Siamo al 36′ e il giovane argentino Paulo Dybala trova la magia. Cuadrado riesce ad appoggiargli un bell’assist e, con un tempismo impeccabile, l’attaccante argentino fa partire un sinistro a giro micidiale al di fuori del limite. La palla supera Consigli, sfiora il palo per poi andarsi a fermare oltre la linea della porta avversaria. 1-0 Juve e Stadium in festa. Con la ripresa della seconda frazione di gioco la squadra di Allegri sembra entrare in un’ottica di contenimento avversario. Avversario però che non ci sta a perdere e decide di alzare il baricentro e di cercare gli affondi vincenti che, però sono sempre vanificati da uno splendido Buffon ormai imbattuto da moltissimo tempo e vicino a raggiungere un record di inviolabilità sublime. Il novantesimo arriva seguendo in modo più o meno costante tali meccanismi offensivi da una parte e più contenitivi dall’altra, senza però modificare il risultato. In attesa del Napoli la Juventus vola a + 6, con la soddisfazione di star facendo un capolavoro e la storia degli ultimi anni del calcio italiano.

 

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter