Dovizioso vince la gara più spettacolare di questa stagione

Andrea Dovizioso lotta fino all’ultima curva con Marc Marquez e si aggiudica la più bella vittoria con la Ducati. Terzo Pedrosa, quarto Jorge Lorenzo

Sì è appena conclusa una delle gare più spettacolari di questa stagione, e oserei dire, una delle più belle degli ultimi anni. Andrea Dovizioso porta la sua Ducati sul gradino più alto del podio in Austria, proprio dove l’anno scorso non era riuscito a vincere contro Andrea Iannone. Ma quest’anno è tutta un’altra storia.


Quest’anno la vittoria conta anche di più, perché riapre il campionato e regala una speranza in più al Dovi per ricucire il gap tra lui e Marquez. 16 punti di differenza tra i due, e se Dovizioso continua così potrebbe vincere il mondiale, con una Ducati che quest’anno ha puntato di più su Jorge Lorenzo, che però non sta raggiungendo i risultati sperati.

DesmoDovi c’è, Marquez si inchina

Il duello tra Dovizioso e Marquez è stato una lotta fino all’ultima curva, ma la vittoria molto probabilmente è stata decisa al momento della scelte delle gomme. La Ducati di Andrea monta una morbida al posteriore, la Honda di Marc una dura. Ma non è solo una questione di gomma, la vittoria è fatta anche di piccole cose come i dettagli sulla moto, le linee di guida, la stabilità della moto, la testa del pilota. La sorpresa per Marquez è stata proprio la tempestività di risposta di Dovizioso, perché un duello così ci si poteva aspettare con un Vinales o con un Rossi, ma difficilmente con Dovizioso. E’ invece Dovi tira fuori la spada e lotta per la sua vittoria dall’inizio alla fine.

Tanti gli errori in gara, pecca anche Marc Marquez, che va dritto nella prima curva più di una volta, Dovizioso è l’unico a riuscire a tenere in linea la moto. Marc prova anche nell’ultima curva, proprio li dove non c’è spazio per frenare. Lo spagnolo apre il gas prima ma va dritto, Dovizioso tiene la moto dritta e passa per primo sul traguardo, dopo aver mandato a quel paese l’avversario. Spiega poi nell’intervista posta gara che il suo gesto è stato d’istinto, perché non pensava che lo spagnolo avrebbe comunque provato in quella curva il sorpasso. A fine gara arrivano gli abbracci tra i due, come bellezza di questo sport e dei valori che trasmette.

Tutto il resto rimane in ombra

Nell’ombra della lotta Dovizioso-Marquez tutti gli altri. Terzo posto per Dani Pedrosa che trae vantaggio dagli errori di Lorenzo e due due piloti Yamaha. Quarto Lorenzo, che nei primi giri era in testa alla corsa. Dopo un largo di Lorenzo, passano davanti Dovi e Marquez e inizia la lotta. Rossi settimo, dietro a Zarco e Maverick Vinales. Rossi paga anche lui un’errore di dritto quando si trovava in quarta posizione, dopo di che non riesce più a rimontare. Ritirati Petrucci e Folger.

 

Nerogiardini Motorrad Grand Prix Von Österreich – Classifica

  Pilota Moto Team Tempo
1. Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 39’43.323
2. Marc Marquez Honda Repsol Honda +0.176
3. Dani Pedrosa Honda Repsol Honda +2.661
4. Jorge Lorenzo Ducati Ducati Team +6.663
5. Johann Zarco Yamaha Monster Tech 3 +7.262
6. Maverick Vinales Yamaha Movistar Yamaha +7.447
7. Valentino Rossi Yamaha Movistar Yamaha +8.995
8. Alvaro Bautista Ducati Pull&Bear Aspar Team +14.515
9. Loris Baz Ducati Avintia Racing +19.620
10. Mika Kallio KTM Red Bull KTM Factory Racing +19.766
11, Andrea Iannone Suzuki Team Suzuki Ecstar +20.101
12. Scott Redding Ducati OCTO Pramac Racing +25.523

About the Author

Ioana Tita
Sono Ioana, ho 27 anni e sono laureata in economia preso l'università degli studi di Torino. Amo il tennis e le due ruote, le serie tv e i gatti.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter