Diego Ulissi vince la volata di Monselice

Era tutto apparecchiato per il bis di Sagan che aveva messo la squadra a tirare sulla prima salita, ma lo slovacco ha patito il Calaone e non è più riuscito a rientrare. In testa restano i big a giocarsi la volata, con Ulissi che batte Almeida e Konrad. Bravo comunque il portoghese che si prende altri 6” sui rivali in attesa della crono

Subito scatti nella tappa che porta tutti a Monselice, ma la fuga vera parte dopo mezz’ora di corsa. All’attacco 7 corridori: c’è ancora Pellaud con il suo compagno di squadra Ravanelli, poi Tonelli, Vanhoucke, Rota, Contreras e Bouchard. I 7 mantengono sempre circa 2 minuti di vantaggio sul gruppo maglia rosa, questa volta condotto dalla Bora Hansgrohe di Sagan e dalla Israel di Cimolai. Pellaud passa per primo su entrambi i traguardi volanti, mentre Démare ‘vince’ la volata di gruppo prendendosi l’unico punticino a disposizione in quel di Rovigo.

Ai piedi del Roccolo comincia la menata della Bora Hansgrohe di Sagan, con l’andatura di Matteo Fabbro che manda subito in difficoltà Démare e Viviani. Davanti, invece, restano solo Bouchard e Tonelli, con il francese dell’AG2R che si prende il GPM: i due scollinano con 32” di vantaggio sul gruppo, 40” più tardi il gruppetto Démare-Viviani che però rientrano in discesa. Bouchard e Tonelli vengono ripresi a 17 km dall’arrivo sotto la spinta di Ulissi, ma occhio alle sparate di Geoghegan Hart e Ruben Guerreiro con il portoghese che prende i punti del GPM. Sagan scollina, quindi, nel gruppo dietro, ancora più staccato Démare.

Sul tratto in discesa si formano tre gruppetti, quello di testa con tutti gli uomini di classifica tra questi anche la maglia rosa João Almeida che chiede a Knox e Masnada di tirare per la volata e gli abbuoni. A 15” il gruppetto Sagan-Swift, a 50” il gruppetto Démare-Viviani. Nei km finali il ritardo degli inseguitori sale e ci si gioca tutto tra gli uomini di classifica. Honoré lancia la volata ad Almeida, McNulty a Ulissi, ci provano anche Nibali e Konrad, ma vince Ulissi che bissa il successo di Agrigento. Si piazza comunque 2° Almeida che si prende altri 6” sui rivali in attesa della crono di Valdobbiadene.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Diego Ulissi UAE Team Emirates 4:22.18
2. Joao Almeida Deceuninck-Quick Step +0.00
3. Patrick Konrad Bora-Hansgrohe +0.00
4. Tao Geoghegan Team Ineos +0.00
5. Mikkel Honoré Deceuninck-Quick Step +0.00
6. Sergio Samitier Movistar Team +0.00
7. Jakob Fuglsang astana Pro Team +0.00
8. Pello Bilbao Bahrain-McLaren +0.00
9. Vincenzo Nibali Trek-Segafredo +0.00
10. Jai Hindley Team Sunweb +0.00

CLASSIFICA GENERALE:
1. Joao Almeida Deceuninck-Quick Step 53:43.58
2. Wilco Kelderman Team Sunweb +0.40
3. Pello Bilbao Bahrain-McLaren +0.49
4. Domenico Pozzovivo NTT Pro Cycling +1.03
5. Vincenzo Nibali Trek-Segafredo +1.07
6. Patrick Konrad Bora-Hansgrohe +1.17
7. Jai Hindley Team Sunweb +1.25
8. Rafal Majka Bora-Hansgrohe +1.27
9. Fausto Masnada Deceuninck-Quick Step +1.42
10. Jakob Fuglsang Astana Pro Team +2.26

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter