Curling – L’Italia si arrende 6-4 alla Danimarca

Dopo due vittorie consecutive arriva la seconda sconfitta nel torneo olimpico in quel di PyeongChang per l’Italia del curling al maschile.

Gli azzurri si sono dovuti arrendere alla Danimaca per 6-4, al termine di una sfida che ha visto Mosaner e Retornaz commettere tanti errori di misura, ma che ha messo in mostra i tanti progressi della compagine tricolore, sempre più a proprio agio nel competere a questi livelli davvero alti. La squadra del Bel Paese resta ancora comunque in corsa per un grande risultato: il sogno semifinali è ancora aperto, ma da qui al termine del Round Robin si potranno permettere davvero pochi passi falsi.

Vanno subito a punto doppio i danesi nel primo end, trovandosi di mano. L’Italia risponde, con un solo punto nel secondo end. Gli scandinavi nel terzo end si portano avanti 4-1, mettendo le cose in chiaro. Mosaner e Retornaz provano ad annullare il quarto end, trovandosi però costretti ad andare a punto singolo nel quinto. Nel sesto arriva una meravigliosa rubata da un punto per gli azzurri. Ci sono possibilità per ribaltare la partita, ma Stjerne risponde sempre presente, bocciando in maniera magnifica appena possibile. Dopo tanti end nulli, l’Italia prova il colpaccio, ma alla fine arriva il doppio punto per Stjerne e compagni che chiudono la pratica.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter