Curling – L’Italia perde all’ultimo tiro con il Giappone

L’Italia commette un passo falso importante nel torneo di curling maschile alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018.

La partita inizia male. I nipponici confezionano un pesante 2-0 nel primo end: Morozumi e compagni riescono a mettere subito sotto il nostro quartetto. Botta e risposta tra seconda e terza mano, poi l’Italia riesce a pareggiare: grande giocata finale di Mosaner che piazza due stone nel cerchio rosso.

Il nostro vice-skip non gioca bene gli ultimi due tiri della quinta frazione, il suo tentativo di draw è imperfetto e Morozumi piazza il 2-0 che spedisce il Giappone sul 5-3 a metà partita. A quel punto gli azzurri devono giocare in maniera aggressiva: mani nulle nel sesto e nel settimo end perché non abbiamo la possibilità di marcare più di un punto, i nipponici escono dalla morsa costringendoci a piazzare nell’ottavo e siamo sotto 5-4. La nostra Nazionale non demorde, riesce a rubare la mano sfruttando un errore di Morozumi e pareggia i conti prima dell’ultimo end. Qui, però, il Giappone sfrutta il vantaggio di avere a disposizione l’ultimo tiro, boccia colpo su colpo e marca il punto finale che consegna la vittoria.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter