Curling – L’Italia perde all’extra-end contro la Gran Bretagna

Questa volta l’extra-end è fatale, l’Italia perde per 7-6 contro la Gran Bretagna nel torneo di curling maschile alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018.

La situazione degli azzurri ora è davvero critica: con due sole vittorie e quattro sconfitte all’attivo, il nostro quartetto si trova in settima posizione e la rincorsa verso le semifinali è davvero durissima. Quello odierno contro i maestri anglosassoni era un vero e proprio scontro diretto da non fallire, l’Italia ha lottato con le unghie e con i denti, ha trascinato gli avversari al supplementare ma è mancato il guizzo per realizzare l’impresa.

La Gran Bretagna vola subito avanti 2-0, l’Italia opta per una mano nulla e poi è costretta a marcare un punto nella terza frazione a cui Smith e compagni replicano nella mano successiva. Amos Mosaner, Joel Retornaz, Simone Gonin e Daniele Ferrazza adottano la stessa strategia di prima: mano nulla e poi, con un’invenzione finale del nostro vice-skip, pareggiano i conti al termine del sesto end. Smith e Muirhead costruiscono una buona giocata nella settima partita, complicano la vita al nostro quartetto che non riesce a raddrizzare la situazione nel finale e siamo sotto 5-3.

La reazione della nostra Nazionale non si fa attendere: Gonin e Ferrazza dominano fin da subito i britannici, Retornaz Mosaner confeziona un superlativo 2-0 che impatta nuovamente. I nostri avversari hanno una ghiotta occasione per chiudere i conti nel nono ma Smith è impreciso e non ne approfitta. Sotto 6-5 all’inizio del decimo end, gli azzurri sono bravi a costruire il gioco e a ottenere il punto che garantisce il supplementare. Qui però è la Gran Bretagna ad avere il vantaggio dell’ultimo tiro, boccia tutto e piazza la stone finale al centro chiudendo i conti.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter