Croazia-Spagna 2-1: Perisic consegna la Roja all’Italia

La Croazia batte in rimonta la Spagna e decreta l’ottavo tra Furie Rosse e Italia: apre Morata, pari di Kalinic, la decide Perisic nel finale.

FORMAZIONI: Croazia – Spagna

In porta Subasic, sulle fasce Srna e Vrsaljko, Jedvaj e Corluka centrali, davanti alla retroguardia Badelj e Rog; Kalinic dal trio Perisic-Rakitic-Pjaca.

‘Roja’ in formazione tipo, dove Morata guida l’attacco con Silva e Nolito ai suoi fianchi. Centrocampo di qualità con Iniesta e Fabregas e Busquets. Linea difensiva con Juanfran, Piqué, Ramos e Alba. De Gea tra i pali.

CRONACA:

Il primo squillo è di Srna che spedisce alle stelle da posizione favorevole, poi la Roja sblocca il risultato: Silva premia il taglio di Fabregas, assist al centro dell’area per Morata che a porta vuota fa 1-0. Nolito sfiora subito il ‘bis’, risponde Kalinic con un bolide messo in corner da De Gea. Rakitic al quarto d’ora va ad un passo dall’euro goal: il portiere del Man. United si fa rubare la sfera dal centravanti viola offrendola al perno del Barça, che disegna un pallonetto che incoccia su palo e traversa. Alla mezz’ora Nolito mette ancora i brividi a Subasic, la Croazia ci prova sui palloni inattivi senza fortuna. Ma in chiusura di tempo, ecco il pareggio: Perisic decide di accendersi, ubriaca Juanfran e mette un cross deviato in goal col tacco da Kalinic. Prodezza del fiorentino e squadre al riposo.

La ripresa si apre con Juanfran che ‘imita’ Srna: stessa posizione e stesso esito del tentativo. I croati vengono trascinati dal ‘baby’ Pjaca, autore di una rovesciata a lato di poco dopo un’avventurosa uscita di De Gea. La Spagna appare spuntata, Aduriz rileva lo stanco Morata, poi Vrsaljko offre il match-point alla Roja: Silva atterrato in area e rigore, dal dischetto si presenta Ramos ipnotizzato da Subasic. La squadra di Cacic tira un sospiro di sollievo e crede all’impresa, ma le palle goal latitano così come da parte degli iberici. Poi, all’improvviso, Perisic: Aduriz spreca la chance dell’1-2, l’interista fa 2-1 sul ribaltamento di fronte con un diagonale che fulmina De Gea. Silva va ad un passo dal pari al 93′, ma sbatte contro il muro avversario. Croazia prima, Spagna seconda e nostra prossima rivale.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter