Coppa Davis Pella batte Edmund in 4 set e porta l’Argentina ad un passo dalla Finale

Pella – Edmund 6-7 (5-7), 6-4, 6-3, 6-2

Secondo singolare nella semifinale di Davis tra Gran Bretagna ed Argentina e anche tra Kyle Edmund e Guido Pella c’è una bella battaglia, i due giocatori si affrontavano per la seconda volta quest’anno, nel loro primo  match sul veloce di Indian Wells Pella ha avuto la meglio al terzo set.

Entrambi arrivavano con un carico di tensione e responsabilità enorme soprattutto dopo la vittoria di Del Potro su Murray, Edmund  giovane speranza del tennis britannico alla sua miglior stagione in carriera, dopo gli ottavi di finale raggiunti agli US Open, sulle sue spalle il peso di dover mantenere vive le speranze della Gran Bretagna.

La tensione si fa sentire da subito visti i tanti errori e le tante occasioni fallite da entrambi i giocatori. Con Edmund che si porta sul punteggio di 3-0, ma  Pella pareggia i conti alla sesta palla break ed il set va avanti spedito fino al tie-break, dopo  un vincente dell’argentino e due regali, Edmund, spinge trovando finalmente il campo con costanza vincendo il tie – break  con il punteggio di 7-5 dopo un’ora di gioco.
Secondo Set con  Pella che lotta con caparbietà ed intelligenza ad ogni punto, posizionato ben lontano dalla linea di fondo, con Edmund che continua con i troppi errori gratuiti, infatti dopo qualche bordata spettacolare spara spesso fuori. Il break arriva al decimo gioco quando Edmund sulla palla break manda lungo il terzo diritto spinto dello scambio, Pella vince il secondo set per 6-4.

Terzo Set, Pella ha un passaggio a vuoto nel quarto Game subendo il secondo break della partita perdendo la battuta a zero dando una speranza ad Edmund di riaprire la partita con il punteggio sul 2-2, ma Edmund  manda fuori tre diritti, permettendo a Pella di strappargli nuovamente il servizio e chiudere senza tanta fatica anche il terzo set 6-3.

Pella ora è in trance agonistica, si permette di giocare più vicino al campo, aggredendo la palla e comandando lo scambio più spesso, portandosi subito in vantaggio sul 2-0, Edmund riesce ad annullare 6 palle break, che lo avrebbero mandato al tappeto, pero’ nel settimo game l’argentino guadagna il doppio break di vantaggio e chiude a zero il turno di servizio conclusivo.
Pella vince così il primo match sul veloce indoor della sua carriera e porta l’Argentina clamorosamente in vantaggio 2-0 in terra britannica.

Oggi si giocherà il doppio con i fratelli Murray che devono vincere e dimezzare il vantaggio, anche se sembra davvero improbabile che questo Edmund possa mettere in difficoltà uno scatenato Del Potro nella giornata conclusiva.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter