Coppa Davis 2017 al primo turno gli azzuri ritrovano l’Argentina

Coppa Davis 2017 al primo turno gli azzuri ritrovano la fortissima Argentina.

Pessimo sorteggio per gli azzurri del tennis, che nel sorteggio per la coppa davis 2017 beccano al primo turno la fortissima Argentina, finalista  in coppa davis quest’anno, da giocare per di più in trasferta, la squadra che andremo ad affrontare e’ un’ avversario praticamente imbattibile per la squadra azzurra non solo per la forza di Del Potro, ma anche dagli a altri giocatori a partire da Pella a Mayer, la partita si giocherà tra i 3 ed il 5 febbraio, l’Italia dovrebbe ritrovare Simone Bolelli che sta cercando di superare un lungo infortunio e dovrebbe essere schierato come doppista insieme a Fognini, nei singolari oltre a Fognini dovrebbe giocare Lorenzi, per quanto riguarda Seppi ci sono molti dubbi sulla sua convocazione, ricordiamo che nei quarti di finale di quest’anno proprio contro L’Argentina, si è rifiutato di scendere in campo in doppio e il CT Corrado Barezzuti non l’ha preso benissimo.

Le Altre Partite:

La Germania ospiterà il Belgio, i padroni di casa, con Mayer e Kohlschreiber ormai appannati, potranno testare nuovamente le abilità di Sascha Zverev, che all’esordio aveva impensierito addirittura Berdych a domicilio, invece per fiamminghi, David Goffin sembra essere l’unica arma di peso, sebbene il finale di stagione non stia confermando le aspettative che un avvio stellare di 2016 avevano giustificato.

La Repubblica Ceca di Tomas Berdych volerà in Australia,  i padroni di casa saranno dunque nuovamente alle prese con il dilemma dei bad boys Tomic e Kyrgios, che sono sempre troppo umorali e che non si impegnano mai troppo in Davis, i cechi dovranno invece cercare un valido gregario per il loro alfiere di punta Tomas Berdich, con Radek Stepanek già oltre ai 40 anni molto vicino al ritiro, Lukas Rosol potrebbe essere la solita valida alternativa, se si aggiunge che l’erba potrebbe essere la superficie scelta dagli avversari.

Giappone-Francia, sarà uno degli appuntamenti più caldi, con il povero e solo Nishikori chiamato a difendere i propri colori assieme a tanti interessanti giovani, contro  i sempre più instabili Blues che partono ovviamente con i favori del pronostico, è di poche ore fa la notizia di una nuova pace tra Monfils e Noah, ma difficilmente non si verificheranno altri nuove tensioni tra Noah e qualche componente della squadra transalpina da qui a febbraio.

La Croazia altra finalista di Davis ospiterà la Spagna, schierando il solito  fenomeno Cilic  ed un Coric magari un po’ più maturo e sempre pronto al salto di qualità.

E’ tornata nella World Leaugue  anche la Russia che giocherà in casa della Serbia che ha sempre il dubbio della partecipazione di Djokovic, i Russi proveranno a passare il turno con il focoso talento di Andrey Rublev, nell’ultima stagione dimostratosi ancora acerbo e con  Karen Kachanov, che sta giocando molto bene.

Canada-Gran Bretagna: dopo la cocente sconfitta in semi quest’anno, i fratelli Murray andranno a trovare Raonic,  per iniziare il cammino verso finale persa quest’anno.

Infine team USA affronterà la Svizzera con sempre il dubbio su chi schiererà la Svizzera visto che Wawrinka Federer hanno rifiutato le convocazioni.

 

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter