Coppa America parte bene il Peru’ pareggi per Brasile e Paraguay

Pareggio senza reti tra Costa Rica e Paraguay, impegnate nel Gruppo A di Coppa America. Poche emozioni e pochissime occasioni da goal, nel recupero espulso Waston.

Nella partita di Orlando, che vede iniziare la seconda giornata di Copa America Centenario, le due formazioni si sono neutralizzate sullo 0-0, con le porte difese rispettivamente da Justo Villar e Patrick Pemberton, sostituto di Keylor Navas, rimaste inviolate. Partita veramente noiosa con le due squadre che si distinguono più che altro per i falli, infatti il  difensore costaricense Kendall Watson a fine partita riesce a farsi espellere per un falla ciò inutile ad 1 minuto della fine della partita così dovrà saltare la partita importantissima contro gli USA.

Quindi dopo la prima giornata nel Girone A  la Colombia comanda a 3 punti mentre ci sarà la lotta aperta per il secondo posto per accedere ai quarti di finale tra Costa Rica, Paraguay 1 punto e Stati Uniti a 0, con seconda giornata con USA – Costa Rica e Colombia – Paraguay.

Grazie al goal che ha regalato la vittoria cotro Haiti il bomber Paolo Guerrero diventa il miglio marcatore di tutti i tempi del Perù con 27 reti all’attivo.

Nel primo match del Gruppo B, svoltosi sul campo di Seattle, invece, Haiti, formazione all’esordio nella storia della competizione, aveva il difficile compito di difendersi dal Perù. I caraibici hanno fatto un buon lavoro di contenimento per un’ora, cercando di giocare in contropiede rendendosi pericolosi solo in un paio di occasioni, mentre il Peru’ e’ un po’ deludente e sfiora il gol sul finire del primo tempo con un assist bellissimo del grande Paolo Guerrero che mette in porta Flores che invece riesce nell’impresa di sbagliare il gol e colpisce il palo, ma al 60′ Edison Flores ha pennellato un cross dalla fascia sinistra, fornendo l’assist della rete decisiva a Paolo Guerrero, che con un tuffo di testa non ha lasciato scampo a Johny Placide, il Peru’ incomincia a prendere fiducia e gioca meglio sfiorando anche il raddoppio, ma è Haiti a sfiorare il gol del pareggio con Belfort nei minuti di recupero che sciupa di testa a colpo sicuro.

Sicuramente  il Peru’ può fare molto meglio sfruttando le grandi qualità del grandissimo Depredator Paolo Guerrero bravissimo a segnare gol importanti ma anche bravo a creare spazi per i compagni, mentre per Haiti e’ già un grande premio essersi qualificati per la prima volta in Copa America, ma non affatto demeritato mettendo in mostra anche individualità interessanti come l’attaccante  Nazal e la Mezzala Lafrance.

 

Il Brasile, nella prima partita del Gruppo B di Coppa America, non va oltre il pareggio contro il modesto Ecuador. Bene Dani Alves, malissimo il neo-romanista Alisson.

Nella prima frazione di gioco sono stati i brasiliani a gestire il gioco, anche se il loro possesso palla non ha portato troppi pericoli alla porta difesa da Estebán Dreer. Gli ecuadoregni, allenati da Gustavo Quinteros, hanno invece dimostrato un’ottima disciplina tattica, imbrigliando i verdeoro e ripartendo in contropiede ed andando vicino al gol con Bolanos e Valencia. La poca qualità’ in campo dei VerdeOro si fa subito notare infatti a parte qualche azione personale di Willian, , la formazione di Dunga non crea  molti pericoli alla porta dell’Ecuador, mentre le ripartenze dell’Ecuador hanno messo in difficoltà la retroguardia avversaria, costretta a fare falli ed a concedere una punizione molto pericolosa  nei pressi dell’area di rigore che Enner Valencia ha calciato di poco a lato.

Il secondo tempo inizia con lo stesso copione, ed il possesso palla della squadra di Dunga diventa forse ancora più sterile. Al 67′ un episodio cardine del match: in una delle ripartenze ecuadoregne, Miler Bolaños arriva sul fondo e mette la palla al centro, il portiere Alisson interviene sul primo palo ma commette un errore incredibile, con la palla che entra in porta con la panchina dell’Ecuador che esulta, ma il guardalinee segnala che il pallone sarebbe uscito prima del cross di Bolaños, decisione sulla quale restano molti dubbi e che farà discutere molto. Al 75′, l’ingresso di Lucas Moura rivitalizza in parte il Brasile, con un tiro che però va alto. All’84’, è ancora il giocatore del Paris Saint-Germain a rendersi pericoloso con un colpo di testa su un cross di Renato Augusto, tanto da far chiedere a molti perché Lucas sia entrato solo ad un quarto d’ora dalla fine.

Il Girone B dopo la prima giornata vede il Peru’ con 3 punti, Ecuador e Brasile 1 e Haiti 0 prossimo turno con Brasile – Haiti ed Ecuador – Peru’.

Questa notte scenderanno in campo le squadre del girone C con Giamaica – Venezuela alle ore 23,00 e Messico – Uruguay alle ore 02,00.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter