Copa Libertadores al via gli ottavi con grandi sorprese

In questa settimana si sono giocati le partite valevoli per l’andata degli ottavi di finale della Copa Libertadores grandi sorprese e pochi gol.

Incredibile la vittoria dei Venezuelani del Deportivo Tachira che battono in casa i Messicani dei Pumas per 1-0 e anche la vittoria dell’Independiente del Valle squadra Ecuadoriana che batte addirittura i campioni in carica gli argentini del River Plate per 2-0 grande vittoria esterna (ma era abbastanza prevedibile) del Rosario Central per 1-0 contro i brasiliani del Gremio, e quella del Boca sul campo del Cerro Porteno per 2-1. copa libertadores

Huracan – Atletico Nacional 0-0

Partita molto accorta quella giocata dai Colombiani del Nacional che sul campo dell’Huracan riesce da arginare il grande centravanti  Abila seguito da mezza Europa, l’Atletico scende in campo senza gli attaccanti più prolifici Ibarguen, Ibarbo e Moreno e si schiera con il 4-5-1 molto difensivo per chiudere tutti gli spazi e ripartire in contropiede infatti ha un paio di buone occasioni con Berrio nel primo tempo e con Sebastian Perez nel secondo, per Huracan solo qualche tiro da fuori area ma l’occasione migliore arriva a pochi minuti dalla fine della partita con il portiere Armani che neutralizza un tiro di Mancinelli, quindi tutto rimandato alla partita di ritorno del 04/05  che si giocherà a Medelin con i favori dei pronostici all’Atletico Nacional.

Deportivo Tachira – Pumas 1-0

al 50′ Mosquera

Prosegue il sogno dei venezuelani del Deportivo Tachira, che dopo aver passato a sorpresa la prima fase si aggiudicano questo round contro i Pumas per 1 a 0 grazie ad una zampata di Yuber Mosquera ad inizio ripresa. I ragazzi di Maldonado si mostrano determinati sin dalle prime battute a centrare i tre punti, ma l’ imprecisione sotto porta di Perez Greco e compagni consentono ai messicani di mantenere inviolata la porta difesa da Palacios. Arrivati al 50′ però ecco che il Carrusel Aurinegro segna il goal che fa esplodere il Polideportivo de Pueblo Nuevo: traversone di Cermeno da sinistra ben calibrato sul primo palo dove si avventa Mosquera che al volo di piatto insacca nell’ angolino. Il Tachira continua a spingere sulle fasce e al 64′ sciupa una clamorosa occasione con Reyes che a porta vuota svirgola facendo disperare i suoi tifosi. Cinque minuti più tardi i messicani restano anche dieci per il doppio giallo sventolato nei confronti di Alatorre, ma nonostante la superiorità numerica i venezuelani preferiscono non scoprirsi proteggendo il vantaggio sino al triplice fischio. Ancora una volta da applausi la performance del Deportivo Tachira, chissà se sarà in grado di strappare la qualificazione sull’ ostico campo dei Pumas tra una settimana.

Racing De Avelaneda – Atletico Mineiro 0-0

Gara abbastanza noiosa con tanta paura di commettere errori con nel primo tempo unica occasione per il Racing con l’ex terzino  milanista Grimi che si vede annullare un gol per un fuorigioco millimetrico, nel secondo tempo partita più viva con  il Mineiro che in contropiede ha una buona occasione da gol  con un gran tiro di Destro di Lucas Pratto e con un gran pallonetto di Robinho, il Racing ha una buona occasione sul finale tutto rimandato al ritorno in Brasile con una domanda che sorge del perché del non impiego di un giocatore ancora formidabile come Diego Milito nel Racing.

Nacional di Montevideo – Corinthians 0-0

Risultato che va molto stretto ai padroni di casa del Nacional con buone occasioni nel primo tempo per Nico Lopez e Kevin Ramirez, nel secondo tempo il ritmo cala si deciderà il passaggio del turno in Brasile in casa del Corinthians.

Gremio – Rosario Central 0-1

al 14′ Ruben

Brutta partita e pochissime occasioni ed il Gremio che esce fra i fischi dei suoi 35.000 tifosi, brutta partita per Miller Bolanos che spreca due buone occasioni nel primo tempo,  ottima vittoria invece in vista del ritorno per gli Argentini del Rosario Central con il centravanti Ruben che sfrutta bene una delle poche occasioni da gol, ottima partita anche di Franco Cervi e del mediano Musto.

Independiente del Valle – River Plate 2-0

al 64′ Angulo e al 92′ (Rigore) Sornoza

Sorprende ancora l’Independiente che approfitta dei 2850 metri di Quito  e della scarso stato di forma di quest’anno del River Plate, primo tempo equilibrato con poche occasioni e con il centrale difensivo Mina che sfiora il gol del vantaggio, nel secondo tempo i Milionarios calano drasticamente fisicamente e perdono molto palloni a centrocampo e al 64′ Driussi perde l’ennesimo pallone a favore di Sornoza che serve il giovane Cabezas sulla fascia sinistra che serve alla perfezione l’attaccante Jose Angulo, mentre la partita era verso la chiusura Maidana stende il neo entrato Tellechea rigore sacrosanto con Sornoza che segna il gol del 2-0 ritorno molto complicato per il River che rimane però favorito per il passaggio del turno.

San Paolo – Deportivo Toluca 4-0

al 27 Miguel Bastos, al 45 e al 61′ Centurion e al 53′ Thiago Mendes

Gran partita del San Paolo che ipoteca il passaggio del turno con una partita perfetta e chiude già il discorso dopo appena 45 minuti troppo superiore il San Paolo per i volenterosi messicani.

Cerro Porteno – Boca Junior 1-2

Al 29′ Tevez (Boca), al 60′ Lodeiro (Boca), al 84′ Dominguez su rigore (Cerro)

Un Boca volenteroso e con la voglia di lottare su ogni pallone vince sul campo del Cerro giudati dal solito fenomenale Carlitos Tevez che segna il gol del 1-0 e che serve l’assist del raddoppio per Lodeiro, grande anche il portiere Orion che al 56′ para il rigore a Luis Leal è ferma più volte la furia dei giocatori del Cerro sopratutto con Beltran, adesso ritorno alla Bombonera problematico per il Cerro Porteno con il Boca che sarà spinto anche dal suo favoloso pubblico.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter