Copa America Centenario ci siamo si parte venerdì notte

Mancano ormai pochissimi giorni all’inizio ufficiale della Copa America 2016. Per questa edizione, che si svolgerà dal 3 al 26 giugno negli Stati Uniti, è stato aggiunto il termine Centenario, perché si giocherà proprio in occasione dei 100 anni della CONMEBOL! si giocherà negli States grazie ai soliti potenti sponsor americani.

In una competizione che comunque ha regalato sempre grandi sorprese, c’è una super favorita ed è l’Argentina. La squadra del Tata Martino sembra destinata ad alzare la 15esima Copa della sua storia, anche se addirittura l’Albiceleste non trionfa in questa manifestazione addirittura dal 1993. Un vero e proprio squadrone quello argentino, soprattutto nel reparto offensivo dove ci saranno i vari Messi, Aguero, Higuain e Di Maria. Un attacco che  nessuna  altra nazionale puó avere, ma spesso l’Argentina si è fermata all’ultimo atto, proprio come lo scorso anno quando perse la finale ai rigori con il Cile.

Sara’ invece un Brasile in tono minore senza la sua stella più splendente Neymar, visto che Carlos Dunga ha preferito preservarlo per le Olimpiadi, dove i verdeoro puntano all’oro davanti al pubblico di casa. Sará un Brasile sicuramente meno forte, anche perchè oltre all’attaccante del Barcellona mancheranno giocatori del calibro di Thiago Silva (clamorosamente escluso dal ct), il neo Campione d’Europa Marcelo oppure i centrocampisti Oscar e Douglas Cousta (infortunato e sostituito da Kakà), ma sicuramente ambizioso di poter far bene in questa Copa.

Restando in casa Barcellona oltre a Messi, una delle sicure stelle dell’ormai imminente Copa America sarà Luis Suarez. L’attaccante uruguaiano ha appena vinto la Scarpa d’Oro ed è stato uno dei grandissimi protagonisti della cavalcata vincente in Liga della squadra di Luis Enrique. Con la sua nazionale Suarez è da poco tornato a giocare (squalifica famosa con l’Italia) e forma con Cavani una coppia gol fortissima e che puó trascinare l’Uruguay alla conquista del titolo, nonostante una squadra vecchia ed esperta.

Se si parla di favorite della Copa America bisogna sempre  inserire anche la talentuosissima Colombia. Una squadra dall’immenso spessore tecnico (Bacca, James Rodriguez, Cuadrado solo per citare alcuni nomi), ma che spesso si è trovata a vivere grandi delusioni. Probabilmente per i “Cafeteros” è l’ultima grande occasione per fare quel definitivo salto di qualità e diventare finalmente una squadra capace di vincere qualcosa di importante.

Come outsider ci potremmo aspettare ottime cose dall’Ecuador scuola emergente e che potrebbe creare qualche sorpresa arrivando ai quarti di finale e non solo, poi sono da tenere d’occhio oltre ai campioni uscenti del Cile, Paraguay, Costa Rica e la sottovalutata Panama.

Ecco i quattro gruppi, si partirà venerdì 3/6 con USA – Colombia.

GRUPPO  A
USA
COLOMBIA
COSTA RICA
PARAGUAY

GRUPPO B
BRAZIL
ECUADOR
HAITI
PERU

GRUPPO C
MEXICO
URUGUAY
JAMAICA
VENEZUELA

GRUPPO  D
ARGENTINA
CHILE
PANAMA
BOLIVIA

 

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter