A Chievo e Bologna basta il pareggio: al “Bentegodi” é 1-1

Succede tutto nella ripresa: al gol di Pulgar risponde il fatale autogoal di M’baye.

La partita parte con grosse novità di formazione, sia da una parte che dall’altra. Bologna in campo con Pulgar al posto di Taider e Mounier al posto di Floccari. Chievo che senza a Castro squalificato si affida a Izco, e fuori a sorpresa Birsa per lasciare spazio a De Guzman.
Primo tempo di stampa clivense, dove le 2 occasioni di Meggiorini e la finale di Inglese meriterebbero maggiore fortuna per il Chievo. Bologna che nel primo tempo fatica molto, unico tiro verso la porta di Sorrentino è stato una staffilata di Dzemaili da fuori.
Nel secondo tempo Donadoni cambia, subito dentro Sadiq, e si rende protagonista subito della sponda per il gol di Pulgar che segna con un gol da fuori area dopo 6 minuti del secondo tempo. Primo gol per il Cileno in serie A.Da lì il Bologna si chiude, e il Chievo spinge sull’acceleratore. Maran fa entrare Floro Flores al posto di Meggiorini infortunato, Birsa al posto di De Guzman e Pellissier al posto di Inglese. Il Chievo schiaccia il Bologna dietro ed arriva l’auto gol di Mbaye su palla dentro di Hetemaj che Mbaye devia in porta per sbaglio. Nell’azione si infortunia Maietta al suo posto Helander. Infortunio che sembra riguardare il ginocchio. Speriamo non sia nulla di grave per Mimmo. La partita diventa stagnante, il Bologna inizia coi falli sistematici e arrivano 4 gialli a Nagy, Helander, Sadiq e Verdi.
La partita si chiude 1-1 dopo 6 minuti di recupero.Questa volta il Bologna non può recriminare nulla anzi, forse la vittoria la meritava il Chievo. Bologna cinico, che porta a casa un punto che col Chievo è diventato routine.

Chievo Verona-Bologna 1-1 (6st Pulgar, 24st. Aut. Mbaye)
Chievo Verona: Sorrentino 6, Cacciatore 6,5, Dainelli 6, Spolli 5,5, Gobbi 6, Izco 6, Radovanovic 6, Hetemaj 7, De Guzman 5 (Birsa dal 15 St 6), Inglese 6 ( dal 34 st. Pellissier sv), Meggiorini 6,5 ( dal 5 st. Floro Flores 5,5)

Bologna: Da Costa 7, Masina 6, Gastaldello 5,5, Maietta 6 ( dal 27 st. Helander sv), Torosidis 6 ( dal 18 st. Mbaye 4), Pulgar 7, Nagy 6,5, Dzemaili 6,5, Krejci 5, Verdi 5,5, Mounier 5 (dal 1 st. Sadiq 6,5)

NOTE: ammoniti Nagy (21 st.), Helander (37st.), Verdi (39 st.), Sadiq (45st.)
Arbitro: Pasqua 6,5 non sbaglia sul presunto rigore di Verdi nel primo tempo.

About the Author

Matteo Negri
Matteo Negri nato a Bologna il 17 novembre 1983. Grande appassionato di sport, ma non mi piace praticarlo. Conduttore radiofonico su radio Bologna uno di una trasmissione dal nome Football Drivetime e conduttore di una trasmissione sportiva su YouTube dal nome singolare!

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter