Che bell’Hellas Verona! Napoli ribaltato 3-1

Il gol lampo di Lozano dopo 9” non basta al Napoli che subisce la rimonta del solito ottimo Hellas Verona di Juric: Dimarco, Barak e Zaccagni annientano un Napoli messo sotto nel gioco, nel fisico e nelle idee. Napoli che scivola così al 6° posto dietro la Roma, Juventus ed Atalanta, tutte vincitrici in questa 19a giornata. Hellas Verona che torna in zona Europa League

FORMAZIONI:

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Dimarco; Faraoni, Temeze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic. All. Juric.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Demme, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna. All. Gattuso.

CRONACA:

Avvio ‘shock’ per i veneti, con lo svarione di Dimarco che spiana la strada a Lozano per lo 0-1 dopo appena 9 secondi. I partenopei insistono e vanno vicini al raddoppio con Di Lorenzo e Demme, poi però il Verona reagisce e guadagna campo. Ilic spaventa Meret, poco dopo la mezz’ora Dimarco ringrazia la difesa azzurra e al volo col destro pareggia. Lazovic e Lozano hanno sui piedi il pallone per cambiare nuovamente punteggio al match, ma sprecano.

Ripresa che si incendia al quarto d’ora: Gattuso leva Insigne per Mertens, l’Hellas ricomincia a spingere e Barak fa 2-1 in diagonale su invenzione di Zaccagni. Ringhio cala tutti i suoi assi: dentro Osimhen – dopo 2 mesi e mezzo – e Politano per Petagna e Demme, ma il Napoli non trova la quadra e patisce le ripartenze scaligere, culminate nel tris firmato Zaccagni. Partenopei senza smalto nè idee, l’Hellas porta a casa i 3 punti complicando la stagione a Insigne & Co.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter