Champions League quarti di finale

Primi due quarti di finale di andata giocati con vittorie casalinghe di Barcellona e Bayern e tantissime polemiche sull’arbitraggio del tedesco Brych nella partita tra Barcellona e Atletico Madrid.

 

Barcellona – Atletico Madrid 2-1

al 25′ Fernando Torres (Atletico), al 63′ e al 74′ Luis Suarez (Barcellona)

Partita molto tesa e nervosa con l’Atletico allenato da Simeone che prova a fare subito la partita, molto significativa la mossa di Simeone di schierare dal primo minuto Ferreria Carrasco che infatti è stato uno dei migliori in campo, partita però viziata e non poco dall’arbitraggio del tedesco Brych troppo a favore del Barcellona che espelle al 35′ per doppia ammonizione ed ha ammonito 8 giocatori dell’Atletico ed invece solo 3 per il Barcellona ed invece non ha espulso Luis Suarez per due falli troppo evidenti.

Al 25′ gol di Fernando Torres, che segna il gol n. 11 al Barcellona, che sfrutta un bel passaggio di Koke e si infiltra tra Dani Alves e Mascherano e batte Ter Stegen, dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Torres il Barcellona si riversa nell’area dell’Atletico e prima dei due gol di Suarez il Barcellona colpisce la traversa con Neymar, il primo gol arriva grazie ad una deviazione di Suarez su tiro sporco di Jordi Alba e secondo gol con Suarez che interviene di testa su un bel cross di Dani Alvez, per Suarez ottavo gol in questa Champions League e 45 gol in 45 partite, il ritorno sarà tutto da giocare con un Atletico Madrid che ha dimostrato ancora una volta di poter giocare alla pari con le squadre più forti di Europa.

Bayern Monaco – Benfica 1-0

al 2′ Vidal

Partita dominata dal Bayern che segna subito dopo 2 minuti, non era mai successo quest’anno che sbloccasse così presto, bellissima l’azione del gol con Douglas Costa che passa la palla a Ribery il francese appoggia a Lewandowski che scarica a Bernat che crossa in area con Vidal che anticipa i difensori ed insacca il gol del 1-0, la partita continua con il dominio territoriale del Bayern e sfiora il raddoppio al 21′ con Müller e continua a spingere sopratutto con Douglas Costa e Ribery sulle fasce, ma nel secondo tempo il Benfica prende coraggio e fa soffrire non poco il Bayern e con Jonas al 57′ e al 64′ sfiora il gol del pareggio, quindi grande incertezza anche per la partita di ritorno anche in questo quarto di finale.

Questa sera gli altri due quarti di finale  con Real Madrid – Wolfsburg e Manchester City – PSG.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter