1° round all’Atletico Madrid, Bayern ko: 1-0

Grandissima vittoria dell’Atletico Madrid contro il Bayern Monaco grazie ad un gol fantastico al 11′ di Saul che parte palla al piede a centrocampo e dribbla tutta  la difesa  del Bayern ed una volta entrato in area di rigore fa partire un gran tiro a giro di sinistro che si insacca alle spalle di Neuer segnando il gol del 1-0.

FORMAZIONI:
Simeone schiera i Colchoneros con un copertp 4-4-2 in cui Griezmann farà coppia con Torres, mentre a centrocampo agiranno Gabi e Fernandez con Kpke e Saul esterni. In difesa la coppia centrale sarà formata da Savic e Gimenez, confermatissimi i terzini Juanfran e Filipe Luis. In porta Oblak.

Guardiola conferma il classico 4-1-4-1 con Vidal davanti a una difesa composta da Lahm, Alaba, Martinez e Bernat. Dietro l’unica punta Lewandowski giostreranno Costa, Alcantara, Alonso e Coman. In porta Neuer.

CRONACA:
Gran primo tempo dell’Atletico del Cholo Simeone che con grande pressing tanto cuore e talento costringe il Bayern Monaco a rinchiudersi nella propria area, ovviamente tutto esaurito al Vincente Calderon con il pubblico che supporta questa grande squadra che fa sempre battere il cuore a chi ama il Cholo ed il suo calcio fatto di concretezza ma anche di grandissima qualità, il Bayern Monaco cerca il pareggio solo con qualche azione sporadica con una punizione di Costa ed un colpo di testa di Vidal. All’ 11′ passa in vantaggio l’Atletico Madrid: Saul si esibisce in uno slalom, dopo aver saltato tre uomini, piazza un mancino a giro, che bacia il palo e si insacca. Ma è l’Atletico che al 30′  va vicino al gol del 2-0 con il contropiede di Griezmann.

Nel secondo tempo un Bayern più vivo aumenta il possesso palla e colpisce un traversa con Alaba al 9′ con un gran tiro da distanza siderale e al 12′ un bel colpo di testa di Martinez parato bene da Oblak, nell’ultima mezz’ora il Bayern gioca ad una porta sola, sfiorando il gol al 28′ con Vidal, ma l’azione più pericolaso è dell’Atletico che sfiora il gol in contropiede al 30′ con Torres che colpisce il palo, la partita finisce con la vittoria dell’Atletico con il pubblico impazzito dalla gioia e che adesso nella partita di ritorno potrà impostare la gara di ritorno con il gioco che gli riesce meglio cioè aspettare l’avversario rubare palla e ripartire in contropiede e visto la non eccelsa qualità della fase difensiva del Bayern sarà meglio che Guardiola non sottovaluti gli avversari altrimenti Simeone e i suoi ragazzi terribili raggiungeranno la finale con facilità.

Partita di ritorno il 03/05 all’ Allianz Arena di Monaco di Baviera da non perdere e ovviamente forza Cholo Simeone.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter