Champions il Celtic ferma la marcia del City e il Cholo doma il Bayern di Ancelotti

Oltre alla grande vittoria del Napoli contro il Benfica, vediamo la grande vittoria dell’Atletico Madrid sul Bayern.

Si ferma a 8 partite la striscia vincente di Carlo Ancelotti nell’avvio della sua avventura al Bayern: i campioni di Germania perdono 1-0 al Vicente Calderon nella seconda giornata della fase a gironi di Champions League. L’Atletico Madrid, ancora una volta, si conferma indigesto per i bavaresi: nella scorsa primavera li elimino’ in semifinale, quest’anno ha riportato sulla terra il Bayern che fino adesso aveva vinto 8 partite consecutive con 17 gol segnati e solo 1 subito.

ATLETICO MADRID-BAYERN 1-0 (al 35′ Carrasco)

Se a maggio l’Atletico aveva eliminato il Bayern soprattutto grazie alla difesa, stavolta i rojiblancos offrono anche una prestazione perfetta  sul piano del gioco, collezionando alcune occasioni anche prima del gol di Ferreira Carrasco, con  Torres che spreca un paio di volte da buona posizione, Neuer salva proprio su Carrasco, ma non può nulla sul rasoterra diagonale del belga al 35′. Per i bavaresi, prima dell’intervallo, solo una giocata acrobatica di Lewandowski e un tentativo di Ribery che colpisce l’esterno della rete.

Nel secondo tempo Müller ci prova di testa, ma sfiora soltanto il palo, Thiago Alcantara è invece stranamente impreciso e falloso in mezzo al campo, il Bayern fatica a costruire, e gli ingressi di Hummels e Kimmich, non cambiano la situazione. Ribery e Robben, provano a creare pericoli calciando  da fuori area, ma non sono fortunati.

Mentre  Griezmann ha l’occasione per chiudere la partita grazie all’entrata senza senso di Vidal  su Filipe Luis, ma il francese conferma lo scarso feeling col dischetto in Champions e centra in pieno la traversa. Nel finale ha la palla del raddoppio anche Godin, ma l’uruguaiano calcia di poco alto. Poco male finisce 1-0 per l’Atletico e con il solito spettacolo post gara del Cholo.

ROSTOV-PSV EINDHOVEN 2-2

Primo tempo emozionante in Russia i padroni di casa due volte in vantaggio e puntuale rimonta olandese. Per il Rostov doppietta di Poloz (due tiri di destro, entrambi su assistenza di Azmoun), per il Psv una conclusione deviata di Pröpper e un colpo di testa de De Jong dopo un rimpallo con la traversa. Ancora a Pröpper, nel secondo tempo, potrebbe andare a bersaglio, ma spreca un calcio di rigore facendoselo respingere da Dzhanaev.

Risultati delle partite di ieri sera.

Arsenal – Benfica 2-0 (al 7′ e al 26′ Walcott)

Ludogorets – PSG 1-3 (al 15′ Pimienta , al 41′ Matuidi , al 55′ e al 60′ Cavani)

Besiktas- Dynamo Kiev 1-1 (al 28′ Quaresma, al 65′ Tsygankov)

Napoli – Benfica 4-2 ( al 20′ Hamsik, al 51′ e al 58′ Mertens, al 54 Milik, al 70′ Gonçalo Guedes, al 86 Salvio)

Borussia M’gladbach – Barcellona 1-2 ( al 34′  T. Hazard, al 65′ Turan, al 75′ Pique)

Celtic – Manchester City 3-3 ( al 3′ e al 47′ M. Dembele’, al 11′ Fernandinho, al 20′ e al 28′ Sterling e al 55′ Nolito)

 

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter