Carlo Tacchini chiude ultimo nel C1 1000

Carlo Tacchini chiude ottavo in finale dopo aver mollato ai 700 metri.

Staccato sin dai primi metri, il poliziotto non ha trovato le energie necessarie per ripetere il capolavoro di ieri, rimane però  la storica impresa realizzata dal 21enne, il primo azzurro a centrare l’atto conclusivo in questa specialità.

Per quanto riguarda la lotta per le medaglie l’annunciato duello tra il tedesco Sebastian Brendel e il brasiliano Isaquias Queiroz dos Santos va al campione di Londra 2012. Oro bis per il teutonico che, preso il comando ai 300 metri, non lo lascia più sino alla linea del traguardo, grande gara  comunque  del 22enne carioca, il primo a complimentarsi con il rivale e ora proiettato verso le gare di C1 200 e C2 1000 metri.

C’è gioia anche per il talento emergente Moldavo Serghei Tarnovschi che si prende il bronzo precedendo al fotofinish il russo Ilya Shtokalov.

Talento annunciato della canoa, il 19enne Tarnovschi,  bronzo iridato e argento europeo, ha regalato alla Moldavia la prima medaglia di questi Giochi olimpici.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter