Capolavoro di Alex Rins a Silverstone al fotofinish!

42,Alex Rins,Team SUZUKI ECSTAR,Suzuki,MotoGP,Nolan,Alpinestars,Monster,

Altro finale non per deboli di cuore a Silverstone nel 12esimo atto della MotoGP: in Inghilterra Alex Rins batte Marquez al fotofinish, battendo il Cabroncito di un niente nel rettilineo finale. Terzo un buon Vinales

Il Gran Premio di Gran Bretagna classe MotoGP è stato subito “segnato” da una doppia caduta avvenuta al via, che ha visto coinvolti il rookie del Team Yamaha Petronas SRT Fabio Quartararo e il nostro Andrea Dovizioso.

Il pilota francese ha perso il controllo della sua M1 alla prima curva e la sua moto ha fatto da “trampolino” alla Ducati GP 19 del forlivese, con quest’ultimo che è stato scaraventato pesantemente a terra. La Ducati si è anche incendiata.

Quartararo si è rialzato quasi subito, mentre sono stati attimi di paura per “DesmoDovi”, che è rimasto a terra e che solo dopo qualche minuto si è alzato in piedi aiutato dai commissari, per poi essere portato in ambulanza al centro medico. Successivamente è stato trasportato per precauzione in elicottero all’ospedale di Coventry per una Tac, visto che c’era stata una momentanea perdita di memoria.

La gara è poi proseguita con Marquez, Rossi e Rins che nei primi giri si sono dati battaglia, con il pilota della Suzuki che dopo aver passato Rossi è stato anche al comando.

A tagliare per primo il traguardo dopo 20 giri è stato proprio Rins, che proprio sotto alla bandiera a scacchi ha beffato il connazionale della Honda, andando a scatenare la gioia del box Suzuki. Per Rins si tratta della seconda vittoria della stagione dopo quella di Austin.

Sul podio è salito anche Maverick Vinales con la Yamaha, che ha preceduto il team-mate Valentino Rossi e il compagno di marca Franco Morbidelli.

L’idolo di casa Cal Crutchlow, Honda LCR, ha chiuso sesto davanti alle Ducati di Danilo Petrucci e Jack Miller.

Nono al traguardo Pol Espargarò con la KTM, che ha preceduto Andrea Iannone, Francesco Bagnaia, Sylvain Guintoli, Hafizh Syahrin e il rientrante Jorge Lorenzo.

Nella classifica iridata Marquez allunga su Dovizioso, portando il suo vantaggio da 58 a 78 punti, mentre Alex Rins si porta in terza posizione a 101 dalla vetta e Petrucci è quarto a 105 punti da Marquez.

Per Marquez si tratta della seconda “sconfitta” all’ultima curva dopo quella subita da Dovizioso in Austria. Poco male per il #93 della Honda, che come detto allunga “pesantemente” in classifica.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Alex Rins Team Suzuki Ecstar 40:12.79
2. Marc Marquez Repsol Honda +0.01
3. Maverick Vinales Monster Energy Yamaha +0.62
4. Valentino Rossi Monster Energy Yamaha +11.43
5. Franco Morbidelli Petronas Yamaha SRT +13.10
6. Cal Crutchlow LCR Honda +19.16
7. Danilo Petrucci Mission Winnow Ducati +19.68
8. Jack Miller Pramac Racing +20.31
9. Pol Espargarò Red Bull KTM Factory Racing +21.07
10. Andrea Iannone Aprilia Racing Team Gresini +25.14

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter