Campionato Europei di Calcio al via un torneo molto interessante

Domani partirà  il campionato degli europei di calcio 2016 e sarà la 15ª edizione del torneo: si giocherà in Francia (dove già la manifestazione s’era già giocata nel ’60 e nell’ ’84), dal 10 giugno al 10 luglio 2016. Per la prima volta è previsto l’allargamento del numero di squadre partecipanti da 16 a 24, riprendendo la formula che caratterizzò i campionati mondiali dal 1986 al 1994 con il chiaro intento di dare soddisfazione anche a realtà nuove che difficilmente avrebbero avuto la soddisfazione di accedere al tabellone finale.

Con la partecipazione di 24 Nazionali, la fase finale prevede quindi:

– 6 gironi eliminatori e non più 4;

– L’introduzione degli ottavi di finale nella fase a eliminazione diretta;

– La qualificazione diretta agli ottavi per le prime due classificate, più le quattro migliori terze.

Analizziamo il Girone A :

FRANCIA

Probabile formazione (4-3-3):

Lloris

Sagna – Rami – Koscielny – Evra

Pogba – Kante – Matuidi

Griezmann – Giroud – Payet

Ballottaggi:

Payet-Martial 55%-45%

Soluzioni e tattica:

Collaudatissimo il 4-3-3 di Deschamps fortemente rimaneggiato dagli infortuni nel reparto difensivo. Da ultimo Mathieu, fermatosi dopo il titolarissimo Varane le cui presenze nell’europeo di casa sono sfumate: di rimando, probabile chance per Rami. In mezzo la rivelazione del Leicester Kantè guadagna una maglia da titolare. Un Payet in ottima condizione favorito su Martial. Hanno concrete possibilità di rendersi utili a partita in corso Sissoko, Coman e Gignac.

Stelle e uomini chiave:

Pogba è il faro. Matuidi e Griezmann le altre pedine chiave dello scacchiere transalpino. Sulle prestazioni dell’esterno dell’Atletico si fondano gran parte delle speranze francesi di un grande europeo in patria.

ROMANIA

Probabile formazione (4-2-3-1):

Tatarusanu

Matel – Chiriches – Grigore – Rat

Pintilii – Hoban

Popa – Stancu – Torje

Keseru

Ballottaggi:

Matel-Sapunaru 60-40%

Torje-Stanciu 60%-40%

Keseru-Andone 60%-40%

Soluzioni e tattica:

L’esclusione forzata di Papp lascia nel ruolo di terzino destro l’unico dubbio a Iordanescu: Matel leggermente favorito su Sapunaru. Nel 4-2-3-1 dell’allenatore romeno gli esterni titolari dovrebbero essere Popa e l’ex Udinese Torje, ma ci sarà di sicuro spazio anche per Chipciu e Stanciu. Stancu, che occupa la posizione da trequartista interpretandola come una seconda punta, di tanto in tanto potrebbe anche trasferirsi più avanti come principale terminale offensivo. Intanto per il ruolo di prima punta Keseru è entrato in competizione con Andone e col giovane prodotto del vivaio interista Alibec. Sanmartean in mezzo è la prima alternativa del Ct rumeno.

Stelle e uomini chiave:

Stancu dovrebbe comunque essere l’uomo più rappresentativo, circondato da qualche buon gregario e da altri uomini di secondo piano.

SVIZZERA

Probabile formazione (4-3-3):

Sommer

Lichtsteiner – Schar – Djorou – Rodriguez

Dzemaili – Behrami – G.Xhaka

Shaqiri – Seferovic – Mehmedi

Ballottaggi:

Schar 60% – Lang 40%

Soluzioni e tattica:

Petkovic schiera i suoi uomini col 4-3-3. Abbastanza delineata la formazione di base, per l’allenatore elvetico le principali alternative sono il giovane terzino Moubandje, l’esperto Gelson Fernandes e il talento emergente del Basilea Breel Embolo. Per quest’ultimo tuttavia molto dipenderà dalle condizioni di un ginocchio che fa i capricci. Derdiyok può di tanto in tanto far rifiatare Seferovic.

Stelle e uomini chiave:

I terzini sono da grande squadra, ma l’uomo copertina al momento è il centrocampista Granit Xhaka, fresco di trasferimento all’Arsenal a suon di milioni. Shaqiri ha colpi importanti, Seferovic ormai è maturo e sa far gol e ovviamente Embolo.

ALBANIA

Probabile formazione (4-1-4-1):

Berisha

Hysaj – Cana – Mavraj – Agolli

Kukeli

Gashi – T.Xhaka – Memushaj – Lenjani

Cikalleshi

Ballottaggi:

Mavraj-Ajeti 65-35%

T.Xhaka-Abrashi 70%-30%

Gashi-Roshi 60%-40%

Soluzioni e tattica:

Apprensione per Gianni De Biasi, alle prese col recupero in extremis di Taulant Xhaka, fondamentale nel suo 4-1-4-1. Strana tra l’altro la storia del centrocampista albanese, avversario di suo fratello Granit che invece ha scelto la strada della nazionalità svizzera (storia identica a quella dei Boateng ai mondiali). In attesa della miglior condizione nel primo match potrebbe esserci spazio per Abrashi. Ballottaggi apertissimi invece in difesa, dove ci sono 4 centrali tutti candidabili alla titolarità; difficile che De Biasi rinunci all’esperienza di Cana, Mavraj e Ajeti se la giocano invece sul filo. Ci sarà di scuro spazio anche per l’esterno offensivo Roshi, l’ex granata Basha e il jolly Lila (visto a Parma lo scorso anno). Minuti probabili anche per Aliji e Balaj.

Stelle e uomini chiave:

Oltre al citato T.Xhaka spicca la presenza del terzino del Napoli Hysaj. Attenzione all’esterno offensivo Gashi, di stanza nella MLS americana.

Girone molto equilibrato ed interessante con la Francia che parte da super favorita ed un lotta aperta per il secondo posto per Albania e Svizzera con la Romania un po’ più staccata almeno alla vigilia.

Prma giornata con Francia – Romania e Albania – Svizzera

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter