Caleb Ewan vince la volata di Cattolica

Ancora Nizzolo e Viviani, ancora una volta un piazzamento per i due italiani che vengono beffati dalla rimonta di Caleb Ewan nella volata di Cattolica. 4° successo al Giro per il corridore australiano. Non è stata però una tappa “tranquilla”, visto le brutte cadute di Pavel Sivakov e Mikel Landa

Tappa totalmente pianeggiante, ma c’è comunque un tentativo di fuga operato da Filippo Tagliani e Umberto Marengo. I due prendono anche 5 minuti di vantaggio, ma il vento impone alle squadre di velocizzare l’andatura per non rischiare. Ecco che il margine dei battistrada viene neutralizzato appena dopo il traguardo volante di Imola, vinto da Tagliani. Si respira grande tensione in gruppo, nessuno parte ma ai -68,5 km ecco un nuovo tentativo: ancora un corridore dell’Androni e della Bardiani. Partono Simon Pellaud e Davide Gabburo, anche loro a caccia di km di fuga e punti per la classifica dei traguardi volanti.

Dietro c’è la Lotto Soudal a spingere il gruppo, segnale che Caleb Ewan ha recuperato dopo le prime tappe molto deludenti. Ai -23 km parte anche Gougeard che in poche pedalate riprende i due di testa Pellaud e Gabburo. Occhio alle cadute: ai -15,5 km finisce a terra Sivakov, compagno di squadra di Bernal, a terra ai -9 anche Fiorelli, velocista della Bardiani, e Goossens, membro del treno della Lotto Soudal. Ai -5 ne fanno le spese anche la maglia azzurra di Dombrowski e uno dei big di questo Giro d’Italia: Mikel Landa.

Caleb Ewan resta con un solo uomo già ai -2 km, ma niente è ancora perduto. La Bora Hansgrohe aziona il treno, ma Consonni fa partire la volata per Viviani. Esce molto bene Nizzolo, ma da dietro rimonta a doppia velocità Caleb Ewan che fa 4 al Giro d’Italia. Per Nizzolo ennesimo 2° posto al Giro, è l’11° in carriera. Si piazza anche Sagan che fa 4°.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Caleb Ewan Lotto-Soudal 4:07.01
2. Giacomo Nizzolo Team Qhubeka Assos +0.00
3. Elia Viviani Cofidis +0.00
4. Peter Sagan Bora-Hansgrohe +0.00
5. Fernando Gaviria UAE Team Emirates +0.00
6. Matteo Moschetti Trek-Segafredo +0.00
7. Andrea Pasqualon Intermarche-Wanty-Gobert Materiaux +0.00
8. Dylan Groenewegen Team Jumbo-Visma +0.00
9. Manuel Belletti Eolo-Kometa +0.00
10. Davide Cimolai Israel Start-Up Nation +0.00

CLASSIFICA GENERALE:
1. Alessandro De Marchi Israel Start-Up Nation 17:57.45
2. Louis Vervaeke Alpecin-Fenix +0.42
3. Nélson Oliveira Movistar Team +0.48
4. Attila Valter Groupama-FDJ +1.00
5. Nicolas Edet Cofidis +1.15
6. Aleksandr Vlasov Astana-Premier Tech +1.24
7. Remco Evenepoel Deceuninck-Quick Step +1.28
8. Alberto Bettiol EF Education-Nippo +1.37
9. Hugh Carthy EF Education-Nippo +1.38
10. Egan Bernal Ineos Grenadiers +1.39

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter