Calcio nei quarti si sveglia Neymar

Neymar segna finalmente un gol, ed è festa per il Brasile che affronterà in semifinale la sorprendente Honduras che elimina la Corea del Sud, nell’altra semifinale sfida tra l’incredibile Germania che ha distrutto il Portogallo per 4-0 e la Nigeria che ha battuto la Danimarca per 2-0.

PORTOGALLO-GERMANIA 0-4 — La partita si sblocca in chiusura di primo tempo, con il tiro vincente del centrocampista dell’Arsenal Serge Gnabry, al 57′ il raddoppio di Ginter, che in Brasile aveva già vinto il Mondiale del 2014 (giocatore più giovane della Germania di Loew). Tris di Selke (attaccante del Lipsia, cercato dal Crotone lo scorso mese), chiude i conti Philipp Max, entrato dalla panchina.

NIGERIA-DANIMARCA 2-0 — Sblocca al quarto d’ora, con il primo gol nel torneo, un piattone di sinistro da centro area, il numero 10 e capitano John Obi Mikel, servito da un cross basso di Ezekiel. All’ultimo minuto del primo tempo colpo di testa pericolosissimo del danese nero Gomes, il portiere della Nigeria Daniel si tuffa all’indietro e salva. Al quarto d’ora il raddoppio, firmato Aminu Umar, Ezekiel sfiora il 3-0 di testa.

SUD COREA-HONDURAS 0-1 — Doveva essere il quarto di finale più squilibrato, perché i coreani apparivano in forma e si candidavano a una medaglia. L’Honduras si era guadagnato i quarti pareggiando con l’Argentina e vincendo la prima partita grazie, al portiere dell’Algeria. E invece, ecco la sorpresa: centramericani avanti, asiatici fuori dal torneo. Decide un gol di Alberth Elis al 14′ della ripresa: vale l’1-0 che i coreani non saranno più in grado di recuperare.
BRASILE-COLOMBIA 2-0 — Era il quarto più atteso. Il Brasile, partito in modo scialbo e con la sospetta vittoria in goleada contro la Danimarca, il quarto di finale è vinto sulla Colombia 2-0 con gol di Neymar dopo 12 minuti e il sigillo di Luan a 7′ dalla fine che chiude la pratica, soffre e vince e fa vedere un barlume di luce, adesso affrontera’ la sorprendente Honduras.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter