Calcio Mercato Bologna per Diawara prezzi troppo bassi il Bologna sta pensando cosa fare

BOLOGNA, ITALY - OCTOBER 27: Amadou Diawara # 21 of Bologna FC in action during the Serie A match between Bologna FC and FC Internazionale Milano at Stadio Renato Dall'Ara on October 27, 2015 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Ormai lo sanno anche i muri che il Bologna prima di muoversi sul mercato deve prima cedere Diawara cercando di realizzare il massimo prezzo è ovviamente visto che lo sanno tutti le offerte sono abbastanza basse.

L’incontro avvenuto nelle ultime ore con la Roma, infatti, ha permesso di verificare che fino a questo momento le squadre interessate al giovane centrocampista rossoblu  non si spingono oltre i 10 milioni, mentre il Bologna parte da una base  di 15 milioni, i prossimi giorni serviranno dunque a capire se lo stesso club giallorosso, il Napoli, il Valencia, l’Inter  o la Juventus, aggiungeranno altro cash.

Sembra ormai chiaro cheil Bologna sia intenzionato a sostituirlo con un giocatore giovane e di prospetto: i giocatori seguiti restano infatti Adam Nagy, Assane Gnoukouri e Bryan Cristante.

Altro nome giovane è anche un altro nome che potrebbe tornare di moda, dopo che ne era emerso l’interesse in occasione del mercato di gennaio, dal Chievo infatti fanno sapere di essere disposti a cedere Paul-Jose Mpoku, che in carriera ha giocato sia nel ruolo di esterno d’attacco che di trequartista e seconda punta, e con i veronesi si potrebbe parlare di uno scambio con Lorenzo Crisetig, seguito anche da Empoli, Udinese, Crotone e Panathinaikos.

Resta sempre vivo l’interesse per Bruno Petkovic del Trapani, attualmente valutato 7 milioni, e nei prossimi giorni proseguiranno i contatti con il Lanciano per Federico Di Francesco, attaccante esterno di 22 anni valutato 3 milioni, sono tutte richieste eccessive che con il passare delle settimane sono destinate a scendere e non di poco

Matteo Mancosu, sta aspettando l’offerta giusta per scendere di nuovo in serie B fino ad ora Novara, Trapani e Spal sono interessate, mentre nelle ultime ore sembra che anche il Crotone abbia fatto un sondaggio, mentre il Cesena sta pensando di prolungare il prestito di Filippo Falco, a sua volta seguito anche da Avellino, Benevento e Crotone.

Più avanzati i colloqui con i Carpi, che per 400 mila euro sta perfezionando il riscatto di Crimi. Mbaye ha estimatori in Germania, in particolare Schalke 04 e Wolfsburg, mentre in Italia piace al Palermo, mente da Lazio, Fiorentina e Napoli sono invece arrivati sondaggi per Oikonomou, con offerte non superiori ai 4 milioni.

Per quanto riguarda Giaccherini i club più vicini a trovare un’accordo con il Sunderland ed il procuratore Valcareggi sembrano essere il Torino e la Fiorentina di Corvino, invece per Giuseppe Rossi per ora le richieste sia del cartellino 4 milioni che dell’ingaggio 2 milioni per 3 anni sono valutate troppo alte.

L’importante e’ non avere fretta durante il mercato per non comprare i giocatori a cifre spropositate o vendere sotto costo e questo Riccardo Bigon lo sa per questo sta prendendo tempo ed aspetta il momento propizio.

Intanto la campagna abbonamenti e’ partita con prezzi uguali a quelli dello scorso anno e dopo una settimana sono stati sottoscritti 1500 rinnovi.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter

Maglie Juve Home e Away Image Banner 300 x 250