Il calcio femminile in Italia

Il calcio femminile in Italia visto da Milena Bertolini allenatrice Brescia Calcio Femminile.

Il fenomeno oggi è in notevole espansione anche se il calcio femminile in Italia non ha ancora raggiunto i livelli di alcune nazioni europee come ad esempio la Francia l’Inghilterra la Svezia l’Olanda .Ma anche gli Stati Uniti campioni del mondo nel 2015 ed il Giappone sono paesi dove il calcio femminile ha fatto passi da gigante ed ha un grande seguito di pubblico.Le giocatrici del massimo campionato italiano di serie A sono ancora dilettanti e gli investimenti nel calcio femminile oggi sono assolutamente inadeguati per ipotizzare una evoluzione in positivo del fenomeno rosa.Il progetto della Federazione Italiana Gioco Calcio sembra puntare sulla collaborazione del Settore Giovanile Scolastico e promuovere presso le scuole calcio alcune iniziative atte a sviluppare il calcio femminile.Sicuramente questo non basta ed infatti da questa stagione sportiva le Società professionistiche si devono dotare di una sezione giovanile femminile allo scopo di costituire delle rappresentative che potranno partecipare in futuro ai campionati nazionali.

Milena Bartolini- Foto di GianPaolo Dosselli

Milena Bartolini- Foto di GianPaolo Dosselli

La rappresentativa nazionale italiana è allenata da un grande giocatore degli anni 80 Antonio Cabrini campione del mondo nel 1982 in Spagna.Il lavoro che sta facendo Antonio è di notevole importanza perché ha dato alla nazionale un gioco efficace e spettacolare.Cabrini dovrà dare inoltre il suo prezioso contributo perché la crescita del calcio femminile dal punto di vista tecnico tattico passi attraverso la crescita dal punto di vista mediatico e soprattutto economico.
È necessario partire dalle scelte che devono fare le famiglie che si devono convincere ad avviare le proprie figlie a giocare al calcio .Scuole e scuole calcio poi dovranno proseguire sulla strada della organizzazione delle scuole di educazione al gioco del calcio e preparare in modo adeguato gli ambienti di allenamento siano essi il campo gli spogliatoi o i servizi.
A Brescia il calcio femminile sta vivendo un momento di particolare euforia dopo la vittoria del Campionato di Serie A due anni fa della Coppa Italia con il raggiungimento dei quarti di finale di Champions League nello scorso anno.Artefici dei successi delle Leonesse d’Italia sono il presidente Giuseppe Cesari che sta facendo sacrifici enormi e l’allenatrice Milena Bertolini presidente della Fondazione per lo sport del Comune di Reggio Emilia autrice di un libro provocatorio dal titolo “Giocare con le tette ” che sta facendo molto parlare nell’ambiente del calcio che dovrà d’ora in poi abituarsi a vedere il calcio femminile con occhio diverso.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter