Calcio estero ecco il Pagellone

Analizziamo il pagellone del calcio estero

Una settimana di super calcio dalla Spagna alla Germania

Voto 10: a Leo Messi e Cristiano Ronaldo

Grazie al goal contro l’Atletico Madrid di Leo Messi e alla tripletta di Cristiano Ronaldo contro l’Espanyol, i due superano quota 1000 goal.

Voto 9: ad Aubameyang.

17 partite venti goal, il giocatore gabonese ha già superato il suo record personale. E si consolida capocannoniere della Bundesliga, questo giocatore gioca un calcio davvero unico.

Voto 8: a Kelechi Iheanacho.

Il Manchester City ha rifilato 4 goal all’Aston Villa in FA Cup. E Kelechi Iheanacho ha segnato una tripletta e fornendo anche l’assist per il goal di Sterling.

Voto 7: ad Antonio Sanabria.

Antonio Sanabria talentino della Roma in prestito allo Sporting Gijon raggiunge la doppia cifra nel campionato spagnolo, grazie alla rete rifilata al Valencia.

Voto 6: ad Eden Hazard.

Che finalmente si sblocca e realizza il suo primo goal stagionale con la maglia del Chelsea.

Voto 5: A  Sergio Rico.

Il portiere del Siviglia Sergio Rico sul sinistro da fuori di Giuseppe Rossi ha del comico. Che papera!!!

Voto 4: a Gary Neville.

Il tecnico inglese nella sua gestione al Valencia non ha ancora vinto nessuna delle otto partite disputate.

Voto 3: al Monaco.

Il Monaco rimedia una sonora sconfitta sul campo dell’Angers e si fa avvicinare in classifica proprio dalla matricola.

Voto 2: All’Atletico Madrid.

Folle la tacchetta di Filipe Luis ai danni di Messi. E poi folle il tackle di Godin su Suarez.

Voto 1: a Soufiane Feghouli.

Al 94esimo della sfida contro lo Sporting Gijon Feghouli decide d’intromettersi a tradimento in una “palla a due” nei pressi dell’area asturiana (non era il giocatore del Valencia deputato a farlo) e prova a superare il portiere avversario tra lo sgomento generale.

Voto 0: all’emergenza migranti.

L’arbitro fischia l’inizio del match e i calciatori si siedono per due minuti mentre dagli spalti il pubblico osserva in silenzio e con rispetto: a mettere in scena la clamorosa protesta i giocatori dell’AEL Larissa e Acharnaikos, nel campionato di seconda divisione greca.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter