Botta e risposta tra Roma e Fiorentina: all’Olimpico finisce 2-2

Partita equilibrata e divertente all’Olimpico: Fiorentina due volte avanti con German Pezzella e l’ex Gerson, Roma brava a rispondere con Nicolò Zaniolo e Diego Perotti. I giallorossi salgono a quota 48, gli stessi punti di Lazio, Atalanta e Torino

FORMAZIONI

Roma (4-2-3-1): Mirante; Santon, Fazio, Jesus, Kolarov; Cristante, N’Zonzi; Kluivert, Zaniolo, Perotti; Dzeko. All. Ranieri.

Fiorentina (4-3-1-2): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Dabo; Gerson; Simeone, Muriel. All. Pioli.

CRONACA:

All’Olimpico gara infrasettimanale valevole per piazzamenti in Europa, la Roma che punta ad agguantare la Champions o tenersi stretta l’Europa League mentre i viola puntano ad entrare in Europa League. La gara sembra far vedere una Roma diversa ma dopo le primissime battute ecco che la Fiorentina di fa avanti con Benassi Impensierisce mirante, schierato da Ranieri al posto di Olsen. La Roma dimostra le solite fragilità e allora è Muriel che chiama in causa l’estremo difensore giallorosso. Al 12′ le amnesie romaniste lasciano il segno infatti su corner della Fiorentina nessuno marca Pezzella che indisturbato riesce a battere mirante ed portare in vantaggio la squadra ospite. La Roma non molla e allora due minuti più tardi la linea verde giallorossa confeziona il pari, cross di Kluivert e gol di testa di Zaniolo. Pari raggiunto e olimpico felice. La partita segue con la Roma che sembra più aggressiva e determinata a portare a casa un risultato positivo ma la Fiorentina si dimostra un avversario importante con giocatori di talento infatti ancora Muriel colpisce un palo a mirante battuto. Queste a volta è Dzeko a rispondere ma Lafont di fa trovare pronto. Il primo tempo finisce in archivio e ripresa che ha inizio sulla stessa lunghezza d’onda del primo tempo. Al 51′ è Gerson che su deviazione di Juan Jesus batte mirante e riporta in vantaggio la Fiorentina. Come successo nel primo tempo la Roma reagisce subito e al 57′ Perotti complice anche qui una deviazione batte Lafont e pareggia il conto. La Roma in questa seconda frazione risulta molto aggressiva e la Fiorentina però riesce a tenere testa senza permettere alla Roma di segnare il terzo gol. La Roma pero dimostra molti miglioramenti in fase di costruzione e ripartendo da qui ora dovrà cercare di ottenere più punti possibili e sperare in qualche passo falso di chi la precede in classifica. Migliore in campo per la Roma Zaniolo e per la Fiorentina Gerson.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter