Bologna-Trapani 2-0 decidono Krejci e Taider

Il nuovo Bologna parte con il piede giusto e alla prima partita ufficiale vince per 2-0 contro il Trapani, grazie ai gol di  Krejci e Taider e avanza al quarto turno di Coppa Italia, è la prossima avversaria sara’ la vincente di Verona-Crotone.

Davanti ad un grande pubblico il 12 agosto quasi 12.000 spettatori che non hanno dimostrato ancora una volta il proprio amore per i colori Rosso e Blu, la squadra allenata da Roberto Donadoni, fa vedere una squadra brillante, rapida e con il pallino del gioco costantemente in mano ad una settimana dall’inizio del campionato e con Mattia Destro al centro dell’attacco che gioca 84 minuti.

Ottima partita dei giovani tanto attesi con Krejci, Pulgar e Nagy che fanno vedere buone giocate e già di essersi calati perfettamente con la mentalità giusta nel calcio Italiano, ma non c’erano grossi dubbi vista la loro grande qualità’.

Il Bologna si è dimostrato subito reattivo e pimpante, soprattutto con il tridente d’attacco. L’osservato speciale Mattia Destro è sembrato in grande ripresa, tante giocate anche venendo a prendere palla indietro e smarcando i compagni in verticale, mentre Verdi e Krejci sulle fasce sono stati una costante spina nel fianco.

I rossoblù hanno prodotto gioco e occasioni per tutto il primo tempo, dal piatto di Destro finito a lato dopo 3’, al sinistro fuori di Verdi messo a tu per tu col portiere siciliano proprio da Destro al 25’, il dominio si è concretizzato al 42’, con il pressing alto che produce un recupero nella metà campo del Trapani, l’apertura sulla fascia per Verdi, il cross rasoterra, l’intelligente velo di Destro e il sinistro alle sue spalle di Krejci per il primo gol ufficiale della stagione.

Fra i più positivi, da mezzala sinistra col mastino Pulgar in mezzo, c’è anche Nagy, che cerca sempre di velocizzare la manovra giocando sempre di prima e  da un paio di suoi tocchi nasce il gol del 2-0 in avvio di ripresa, con il centrocampista magiaro che smarca Destro che viene fermato all’ingresso in area, il rimpallo favorisce Masina, filtrante per Taider che supera il portiere con un delizioso scavetto di sinistro.

Il Bologna non molla la presa, con Verdi che tira a giro scheggiando il palo.

In conclusione  buona prova di un Bologna che sta lavorando bene con nuovi uomini e nuove giocate adatte ai giocatori che abbiamo in rosa, molto interessante la giocata in velocità per gli esterni e novità rispetto allo scorso anno le ali giocano dal lato del loro piede preferito ed un Destro già in discreto stato di forma che può solo migliorare con il passare dei giorni,  per chiudere un’esortazione lasciate lavorare in pace Donadoni ed il suo gruppo di giocatori e adesso correte a fare l’abbonamento per sostenere la squadra, perché Domenica 21 agosto parte il campionato.

Fino Alla Fine Forza Bologna

Bologna-Trapani 2-0
Marcatori: Krejci 42’ p.t., Taider 2’ s.t.

Bologna (4-3-3) Mirante; Krafth, Gastaldello, Maietta, Masina; Taider, Pulgar (31’ s.t. Donsah), Nagy; Verdi, Destro (39’ s.t. Brienza), Krejci (18’ s.t. Di Francesco). All. Donadoni.

Trapani (3-5-2): Guerrieri; Fazio, Pagliarulo, Casasola; Balasa (1’ s.t. Barillà), Machin (35’ s.t. Ciaramitaro), Scozzarella, Nizzetto, Rizzato; Coronado, De Cenco (23’ s.t. Curiale). All. Cosmi.

Arbitro: Di Bello di Brindisi. Ammoniti: Pulgar, Casasola, Coronado Recuperi: 2’ e 3’ Spettatori: 11.841

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter