Bologna – Genoa 2-0 super Brienza e salvezza raggiunta

BOLOGNA – Il Bologna torna alla vittoria in casa dopo una vita l’ultima era  stato il 3-2 alla  Sampdoria del 31 gennaio ed arriva alla fatidica quota 40 in classifica battendo 2-0 il Genoa con i gol di Giaccherini e Floccari.

Non c’è ancora la matematica, vista la vittoria del Palermo a Frosinone e il +8 a tre giornate dalla fine, ma di fatto interrompendo una striscia di nove partite senza successi il Bologna si è messo in tasca la salvezza: decisivo nella ghiacciaia del Dall’Ara uno strepitoso Brienza, esaltando dalla posizione di trequartista, ben supportato da un Floccari convincente e da un Brighi dominatore della mediana.

Donadoni cambia assetto e in assenza dello squalificato Diawara sceglie il 4-2-3-1, con Rizzo, Brienza e Giaccherini alle spalle di Floccari, mentre Gasperini risponde con un anomalo 3-5-2 con Pavoletti e Matavz in avanti e con Gabriel Silva e Ntcham nel ruolo di mezze ali. Al 12’ la mossa rossoblù paga i dividendi sperati: Brienza scarta un cioccolatino per Giaccherini, mettendolo a tu per tu con Lamanna con un filtrante che taglia l’intera difesa genoana e il numero 17 batte il portiere ligure con un piattone destro che vale l’1-0. E’ il settimo gol stagionale per l’esterno, che era stato anche l’ultimo autore di un gol al Dall’Ara, quello contro la Fiorentina datato addirittura 6 febbraio. La partita prende subito la piega giusta per il Bologna, che conserva il pallino del gioco ma crea poco e al 39’ tocca a Mirante conservare il vantaggio: Ntcham pesca Pavoletti in posizione regolare che però è impreciso al tiro.

Nel secondo tempo complice anche il brivido di fine primo tempo, quando Giaccherini a tu per tu con Lamanna non aggancia un altro assist al bacio di Brienza, Gasperini cambia assetto e passa al caro 3-4-3 inserendo Suso per l’impalpabile Matavz, il Genoa diventa più offensivo, ma la difesa del Bologna tiene e i rossoblù in contropiede scaldano i guanti di Lamanna, sempre attento su Rizzo, Maietta e Brighi.

Al 64’ però arriva il bis: Floccari, già in grande evidenza in avvio di ripresa, lotta in area piccola su un pallone servitogli da Brienza e sul rinvio di Ansaldi si lancia in scivolata impattando il pallone e mandandolo alle spalle di Lamanna per il 2-0 che fa esplodere i  presenti al Dall’Ara.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter