Bologna – Fiorentina il derby dell’Appenino

Il Bologna oggi alle ore 18 affrontera’  la Fiorentina per il classico derby dell’Appenino, che è poi il derby più antico per la squadra rossoblu, infatti la prima partita di campionato si è disputato a Firenze il 25 Ottobre 1928 con vittoria per il Bologna per 3-2 con tripletta di  Schiavio.

Fino ad oggi in casa del Bologna  si sono giocati 69 partite ufficiali con 20 vittorie per il Bologna 25 Pareggi e 16 vittorie dei Viola, il Derby n. 138  per il Bologna sarà una partita molto difficile non solo per la forza innegabile della Fiorentina allenata da Paulo Sosa, che non sarà in panchina per colpa dell’espulsione rimediata nella vittoria contro il Carpi, ma anche per colpa degli infortuni e dei cartellini rimediati nella sfortunata sconfitta di Frosinone infatti Donadoni dovra’ fare a meno di Mirante e Rossettini infortunati mentre Ferrari ed Oikonomou saranno squalificati, queste assenze colpiscono in maniera massiccia la difesa rossoblu e mette Donadoni in seria difficoltà, ma rientreranno Masina Giaccherini e Destro.

La Fiorentina allenata da Paulo Sosa fino ad ora ha meravigliato molto ed è attualmente al terzo posto in classifica, anche se nelle ultime partite e’ sembrata fisicamente un po’ stanca e con un mercato che ha visto arrivare Tello, Zarate, Kone e Benalouane certo non il mercato che si aspettava l’allenatore portoghese per puntare al l’importantissimo terzo posto, fino ad ora fuori casa i Viola hanno ottenuto 5 vittorie 2 pareggi e 4 sconfitte con 16 gol segnati e 13 subiti, ma nelle ultime 5 partite giocate lontano dal Franchi ha ottenuto pochi punti con 1 vittoria a Palermo, 2 pareggi a Sassuolo e Genoa e 2 sconfitte contro Juventus e Milan con 6 gol segnati e 7 subiti, negli ultime 2 trasferte contro Milan e Genoa non ha segnato.

La Fiorentina e’ una squadra che gioca un buon calcio propositivo ed ha come giocatore fondamentale il fenomenale Borja Valero un vero e proprio top player,  giocatore intelligente che sa sempre trovare il punto debole della squadra che affronta, ma oltre al grande centrocampista Spagnolo anche Ililic sta facendo un campionato incredibile e al di sopra di qualsiasi previsione, con 7 assist e 10 gol con una costanza di rendimento che fino ad ora non aveva ancora fatto vedere, mentre Kalinic che ha trascinato la Fiorentina nel girone di andata con 10 gol sta attraversando un momento di calo fisico abbastanza evidente e l’acquisto di Tello e Zarate potrebbero dare una mano alla mano al raggiungimento degli obbiettivi.

Il Bologna dovra’ stare attento visto anche le tante assenze difensive alla forza offensiva viola di Ililic, Kalinic e di un ritrovato Zarate, grande il suo gol vittoria contro il Carpi, e agli inserimenti di Bernardeschi e Borja Valero, ma dovra’ essere brava a colpire la difesa Viola forte ma non velocissima con i due attaccanti esterni Giaccerini e Mounier molto veloci ed imprevedibili e con Destro che dovra’ oltre ad essere pronto in fase di finalizzazione dovra’ fare uscire une dei tre difensori centrali per creare lo spazio per gli inserimenti di Masina o di  una delle mezzeali, sarà un test molto importante anche Diawara che dovra’ dimostrare la sua crescita costante alle prese con Borja Valero.

Probabili Formazioni

Bologna 4-3-3

Da Costa  Morleo(M’Baye) Gastaldello  Maietta Masina Donsah Diawara Brighi Mounier Destro Giaccherini

Fiorentina 3-4-2-1

Tatarusanu Roncaglia Rodriguez Astori Bernardeschi Vecino Borja Valero Pasqual Ililic Zarate Kalinic

Come al solito pronostico 1 e over 2,5 e Fino Alla Fine Forza Bologna

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter