A Binder la pole, Bulega in prima fila

Binder, Moto3, San Marino MotoGP 2015

Brad Binder precede Quartararo e Bulega.

I piloti della classe Moto3 sono scesi in pista per le qualifiche di Phillip Island con pneumatici slick, ma il meteo ci ha messo ancora una volta lo zampino, dopo pochi secondi è arrivata di nuovo la pioggia, che sembra non voler lasciare il circuito australiano.
Dopo un solo giro tutti di nuovo ai box, con i meccanici al lavoro per adattare le moto alle nuove condizioni climatiche, pneumatici rain compresi. Il meteo davvero instabile ha portato di nuovo il sole dopo pochi minuti, confondendo ancora di più le idee a piloti e tecnici.
I primi quindici minuti del turno hanno visto alternarsi in testa il nostro Francesco Bagnaia e il suo team-mate Jorge Martin, con Andrea Locatelli e Nicolò Bulega tra i protagonisti, tutti con pneumatici rain. Inizio difficile per Niccolò Antonelli, che ha perso i primi 20 minuti a causa di un problema avvenuto all’inizio della sessione, quando i piloti erano in pista con le slick ed erano stati sorpresi dalla pioggia. Il pilota del Team Ongetta Rivacold è poi tornato in pista, ma dopo poche curve la sua Honda lo ha ancora “appiedato”.
Il sole è poi tornato protagonista e in molti hanno montato le gomme slick, tra cui il nostro Nicolò Bulega. Successivamente tutti hanno optato per pneumatici da asciutto e c’è stata grande battaglia per aggiudicarsi la pole position.
A undici minuti dalla fine Bulega è caduto, fortunatamente senza riportare conseguenze, mentre a 4 minuti dal termine, quando in testa c’era Brad Binder è stata sventolata la bandiera rossa a causa della caduta alla curva 12 di Juanfran Guevara, con il pilota vittima di un high-side e poi trasportato in ambulanza al centro medico, ma cosciente.
Gli ultimi quattro minuti del turno sono stati una vera e propria battaglia e alla fine ad aggiudicarsi la pole position è stato il campione del mondo Brad Binder, che ha girato in 1:37.69. In prima fila partiranno anche il francese Fabio Quartararo e il nostro Nicolò Bulega, rientrato in pista dopo la caduta e autore di una grande prestazione.
Seconda fila per Gabriel Rodrigo, John McPhee e Livio Loi, terza fila per Andrea Migno, Darryn Binder e Jorge Martin.
Francesco Bagnaia aprirà la quarta fila avendo conquistato il decimo tempo. Accanto a lui avrà Joan Mir e Bo Bendsneyder.
Quinta fila per Andrea Locatelli, scivolato negli ultimi minuti del turno, mentre hanno faticato Enea Bastianini, Niccolò Antonelli e Fabio di Giannantonio, che hanno chiuso rispettivamente con il sedicesimo, diciannovesimo e ventunesimo tempo.

QUALIFICHE:
1. Brad Binder Red Bull KTM Ajo 1:37.69
2. Fabio Quartararo Leopard Racing +0.09
3. Nicolò Bulega Sky Racing Team VR46 +0.79
4. Gabriel Rodrigo RBA Racing Team +0.87
5. John McPhee Peugeot SaxoPrint RTG +0.96
6. Livio Loi RW Racing GB BV +1.08
7. Andrea Migno Sky Racing Team VR46 +1.28
8. Darryn Binder Platinum Bay Real Estate +1.49
9. Jorge Martin Mapfre Team Mahindra +1.57
10. Francesco Bagnaia Mapfre Team Mahindra +1.65

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter