Biathlon – Mass start Lukas Hofer e Dominik Windisch indietro

Italy's Dominik Windisch celebrates after crossing the finish line in the men's 10km sprint biathlon event during the Pyeongchang 2018 Winter Olympic Games on February 11, 2018, in Pyeongchang. / AFP PHOTO / FRANCK FIFE (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Martin Fourcade ha trionfato nella mass start a PyeongChang 2018.

Secondo oro individuale per il francese, come a Sochi, ma questo ha un valore maggiore. Il transalpino ha infatti rotto una maledizione, vincendo in un format di gara a lui spesso indigesto nelle gare da medaglia. Una vittoria d’autorità, arrivata in modo insolito. Non in solitaria ma battendo in volata, al photofinish, il tedesco Simon Schempp, campione del mondo in carica della specialità. Delusi quelli che volevano un duello tra Fourcade e Johannes Boe. Sul terzo gradino del podio si è piazzato un altro norvegese, Emil Hegle Svendsen.

Indietro anche gli italiani. Dominik Windisch è riuscito a fare gara di testa per due giri, sbagliando proprio all’ultimo bersaglio della seconda serie. Un errore che lo ha tolto dalla lotta: ne sono arrivati altre tre nelle due serie in piedi, per la 17esima posizione finale, battendo in volata proprio Lukas Hofer, 18°. Per lui è stata una gara differente: già alla prima serie non ha coperto un bersaglio, riuscendo a recuperare qualche posizione solo grazie allo zero nella terza serie.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter