Biathlon – La staffetta italiana é di bronzo

La staffetta mista è ancora di bronzo! Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Lukas Hofer e Dominik Windisch hanno conquistato il terzo gradino del podio nella gara forse più attesa per la spedizione azzurra, che ha ottenuto la seconda medaglia dopo il bronzo di Dominik Windisch nella sprint. Ancora Windisch è stato assoluto protagonista, precedendo in volata il tedesco Arnd Peiffer per riportare gli azzurri sul podio a quattro anni di distanza.

Tutto secondo copione, per l’Italia, in prima frazione, con una Lisa Vittozzi da 10 e lode. Perfetta al poligono con grande rapidità, l’azzurra ha cambiato in testa, passando il testimone, seppur ideale, a Dorothea Wierer. L’atleta altoatesina si è ritrovata in pista con Laura Dahlmeier e ha retto bene nel primo giro. Al secondo poligono, però, la gara è cambiata: diverse atlete hanno sbagliato a causa di un vento fastidioso che ha portato a diversi bersagli mancati tra coloro che erano in piazzola. Tra queste anche Wierer, che ha dovuto usare tutte e tre le ricariche per coprire i cinque bersagli, arrivando al cambio con una trentina di secondi di ritardo da Dahlmeier, che invece è riuscita ad uscire dal poligono con un solo errore.

In terza frazione Lukas Hofer è riuscito a limitare gli errori, ma da dietro sia la Francia che la Norvegia si sono rimesse in piena corsa per la medaglia d’oro, cambiando assieme alla nazionale italiana ad una trentina di secondi dal tedesco Arnd Peiffer. Dominik Windisch, di conseguenza, ha iniziato la sua ultima frazione con Emil Hegle Svendsen e Martin Fourcade, personaggi che non hanno bisogno di presentazioni. Già al primo poligono Fourcade ha salutato la compagnia dei due per andare a riportarsi sulla Germania, in piena lotta per l’oro. All’ultimo poligono il transalpino non ha avuto problemi e con uno zero rapido ha conquistato il gradino più alto del podio.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter